Sono in arrivo altri guai per Justin Bieber, e anche di quelli seri stavolta: la pop star canadese, idolo delle giovanissime di tutto il mondo, potrebbe essere arrestato su mandato dell'Interpol.


Anche se, per ora, si tratta solo di un' ipotesi remota, il cantante potrebbe subire questa sorte per un recente episodio di cui si è reso protagonista.


I più informati ricorderanno infatti l'aggressione subìta da un fotografo durante una tappa del tour mondiale della popstar in Argentina: ebbene, gli avvocati del paparazzo argentino hanno deciso di dichiarare guerra a Justin Bieber, chiedendo addirittura il suo arresto. 


In quell'occasione, le guardie del corpo, all'uscita di un locale, avrebbero malmenato pesantemente il reporter argentino, scaraventandolo a terra e prendendolo a calci: l'uomo sarebbe stato colpevole, secondo loro, di aver violato la privacy del cantante, scattando foto a ripetizione. 


Come viene riportato dal quotidiano messicano "El Universal", gli avvocati del fotografo hanno accusato Justin Bieber e il suo staff di rapina ed aggressione, denunciando l'accaduto. Se le richieste di arresto dovessero essere prese in considerazione dall'Interpol, il cantante rischierebbe di essere fermato dalla Polizia, durante un qualsiasi viaggio all'estero. 


Ricordiamo, tra l'altro, che il tour sudamericano di Justin Bieber non è stato affatto fortunato: il cantante è stato, infatti, costretto ad abbandonare anzitempo due concerti, il primo in Brasile per essere stato colpito da una bottiglia, il secondo in Argentina per aver lamentato un'intossicazione alimentare.
Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!