Problemi in vista per la signora del pomeriggio e della domenica di Canale 5, Barbara D’Urso, che nell’ultimo periodo è stata un po’ troppo spesso al centro di una serie di polemiche scomode.

Qualche giorno fa, infatti, a Pomeriggio 5 nel bel mezzo della diretta si era sentita una vera e propria bestemmia, pronunciata forse dal traduttore che era in collegamento. Un momento davvero imbarazzante, di fronte al quale la D’Urso si era prontamente scusata.

Pubblicità
Pubblicità

Tuttavia, il peggio è andato in onda domenica pomeriggio, nel corso del contenitore domenicale della conduttrice, Domenica Live, in onda su Canale 5.

Per far fronte alla crisi d’ascolti che aveva ottenuto la prima puntata del 2014 di Domenica Live, surclassata negli ascolti da Domenica In, gli autori del programma hanno decido di dedicare la prima parte della trasmissione a temi piuttosto caldi e hot. Nel corso del segmento di ben due ore, infatti, si è parlato di relazioni poli-amorose, di pratiche sessuali e chi più ne ha più ne metta.

Domenica Live rischia la chiusura?
Domenica Live rischia la chiusura?

Insomma, temi che non sono proprio adatti per la fascia oraria in cui va in onda il programma.

E così PierSilvio Berlusconi, vicepresidente Mediaset, ha subito deciso di convocare una riunione all’indomani della messa in onda della puntata. La reazione di PierSilvio è stata pesantissima e a quanto pare avrebbe dato un ultimatum alla D’Urso e ai suoi autori: nel caso in cui ci sarà un altro errore del genere non è esclusa la cancellazione del programma domenicale.

Pubblicità

Clicca per leggere la news e guarda il video