Per Fabrizio Corona le notizie non sono affatto delle migliori.

Se ricordate, l'ex re dei paparazzi fu condannato il 18 gennaio 2013 dalla Cassazione per sottrazione di denaro ai danni di David Trezeguet, la pena da scontare era di 5 anni, più 2 anni e 10 mesi per altri reati dei quali erano stati annullati i vantaggi accordati dal codice di diritto dapprima accettati, infine l'ultima sentenza che lo condannava ad altri 3 anni e 10 mesi per evasione fiscale e bancarotta, da scontare nel penitenziario di Opera.

Pubblicità
Pubblicità

Ma per Fabrizio Corona non finisce qui, perché alcuni giorni fa la Cassazione ha decretato un altro anno di detenzione, per aver evaso 488.295 euro di Irpef nel 2014.

La Cassazione precisa che la dichiarazione dei redditi dell'ex re dei paparazzi nel modello unico del 2005 attestava zero euro, in perfetto contrasto con ciò che Corona possedeva: veicoli costosi, appartamenti di alto valore commerciale e ingenti somme di denaro stanziate dagli associati.

L'avvocato di Corona in aula non ha proposto nuovi giudizi di difesa e per questo motivo la Suprema Corte ha respinto ogni possibilità di impugnare la sentenza.

Un altro anno di carcere per Fabrizio Corona
Un altro anno di carcere per Fabrizio Corona

Per questo motivo l'ordinanza sulle infrazioni discusse dall'avvocato di Fabrizio Corona non potranno trovare accoglimento dalla stessa Corte, questo è ciò che dichiarano i Giudici della Suprema Corte d'Appello.

Molte persone non sono affatto d'accordo con queste condanne, perché ritengono che per alcune foto sottratte a David Trezeguet e per quanto riguarda l'evasione fiscale la pena inflitta sia esagerata.

Clicca per leggere la news e guarda il video