Il Segreto prosegue la sua marcia televisiva e con esso continuano le nostre anticipazioni; la puntata della quale ci occupiamo in questa sede è la numero 301 cioè quella di sabato 17 maggio 2014 che andrà in onda su Canale 5 alle 15:10 circa.

In tale circostanza assisteremo alla rivelazione del volto più autentico di un personaggio difficile come Olmo, spregiudicato oltre ogni limite, che, a colloquio con la levatrice de Il Segreto, ammette candidamente di essere il vero responsabile della morte drammatica di sua madre. Olmo arriva a schernire la giovane, invitandola ironicamente a far valere le sue ragioni. "Le prove dove sono?" domanda feroce. E a ben guardare è appunto così: le sue rivelazioni non rappresentano certamente una confessione in senso stretto e non hanno dunque alcun valore da un punto di vista giuridico.

Altre anticipazioni de Il Segreto: l'uomo discute poi della faccenda anche con la sodale Soledad, che un po' ingenuamente si dimostra assai preoccupata in merito alla vicenda in quanto tocca con mano la pericolosità del gusto per la sfida e lo sprezzo del pericolo che caratterizzano il sinistro personaggio de Il Segreto di Puente Vjejo, uomo dalle raffinate capacità criminali che non possono essere sottovalutate.

Profondamente demoralizzata da troppi dispiaceri, Pepa decide di fare ritorno alla sua vecchia abitazione. Risiedere a El Jaral le dà ormai la nausea anche perché ovunque le sembra di rivedere Agueda, cosa per lei insopportabile data la notevole empatia con la madre.

Altre news sulla puntata del 17 maggio 2014 riguardano Don Anselmo (Mario Martin) cioè il sacerdote de Il Segreto, che in buona fede è convinto che sia giunto il momento di dire a chiare lettere ai due eterni innamorati Tristan e Pepa come stanno veramente le cose.

Loro due non sono affatto fratellastri e Francisca avrebbe il dovere di lasciarli liberi di prendere le decisioni che reputano migliori per la loro vita e il loro futuro. La manipolatrice Francisca però ha ben altri progetti per il figlio prediletto e continua dunque a tessere le sue micidiali trame.

Altre importanti novità vertono sulle parole chiarificatrici di Alfonso Castaneda il quale spiega alla figliastra di Raimundo - parliamo naturalmente dell'ex locandiera Emilia - che, contrariamente a ciò che afferma lo stesso Raimundo, Juan non è responsabile di omicidi di nessun genere. Le grandi emozioni de Il Segreto continuano con le successive puntate che ci aspettano e che proveremo a raccontarvi in seguito con le nostre anticipazioni.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la pagina Il Segreto
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!