La puntata di questa sera 2 maggio 2014 di Quarto Grado tratterà gli aggiornamenti di diversi casi interessanti e al momento irrisolti.

È stato anticipato che Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero tratteranno le novità della settimana in merito al caso della scomparsa di Elena Ceste, della ripresa del processo per l'omicidio di Chiara Poggi, della ricerca della madre dell'assassino di Yara Gambirasio e della lettera anonima che denuncia la morte di Denise Pipitone e il luogo della sua sepoltura.

Anticipazioni Quarto Grado del 2 maggio 2014

Per quanto riguarda Chiara Poggi, per il cui omicidio è imputato Alberto Stasi suo ex fidanzato, i giudici hanno sentenziato che sarà necessario rifare tutto perchè vi sono errori pasati da correggere.

Ancora l'assassino di Chiara non ha un nome.

La scomparsa di Elena Ceste è ancora un caso completamente aperto, pieno di dubbi.

Si stanno per fare le verifiche necessarie anche sui casi di Denise Pipitone e Yara Gambirasio. Della prima si cercherà il corpo, per verificare l'attendibilità della lettera anonima che ne annuncia la morte e la sepoltura a Mazara del Vallo. Della seconda si sta cercando la madre dell'assassino, tramite le tracce di DNA.

Oltre alle storie sopra citate, saranno ospiti in studio i genitori di Vanessa Scialfa, la bella siciliana che fu strangolata dal fidanzato. Il fidanzato poi confessò, ma si pensa possano esserci dei complici impuniti.

Si parlerà anche della pericolosità accertata di Annamaria Franzoni, la mamma accusata dell'omicidio del piccolo Samuele.

Quarto Grado andrà in onda stasera alle 21,20 su Rete 4.

Segui la pagina Anticipazioni Tv
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!