C'è chi ci metterebbe la firma per chiamarsi Belen Rodriguez e c'è chi, invece, non solo sta cominciando a non sopportare questo nome ma addirittura ha deciso di far causa a Google e Yahoo. Di chi stiamo parlando? Di una modella argentina che si chiama proprio come la showgirl conosciutissima in Italia e moglie di Stefano De Martino. Qual è il motivo della diatriba? Scopriamolo insieme.


Maria Belen Rodriguez fa causa per le foto osè su Google e Yahoo

Probabilmente se dovreste scrivere il vostro nome sui motori di ricerca, non apparirebbero collegamenti a siti a luci rosse oppure a foto particolarmente osè. E' questo, invece, che accade puntualmente alla modella argentina che si vede 'offesa' da questo caso di omonimia a tal punto da far causa ai due grandi colossi, Google e Yahoo.


"Hanno rovinato la mia vita - ha commentato la modella in un servizio andato in onda sul noto circuito televisivo americano CNN - Dover spiegare tutti i giorni che non sono una prostituta è diventato davvero difficile".


La vicenda si trascina, addirittura, dal lontano 2006 e sembrava che il caso fosse da ritenersi già chiuso nel 2010, con i giudici che stabilirono il pagamento di una somma a titolo di risarcimento che i due motori di ricerca, Google e Yahoo hanno dovuto sborsare pari a 6.200 dollari, poco meno di 5.000 euro. 
Il caso, però, ora si è riaperto visto che la decisione finale è stata rinviata alla Corte Suprema degli Stati Uniti d’America, che dovrà deliberare in merito nel corso delle prossime settimane.