Elisabetta Canalis ha perso il bambino che portava in grembo. La notizia scioccante lascia così tutti con l'amaro in bocca. L'annuncio della tanto attesa prima gravidanza (l'ex velina ha già 35 anni) è di poche settimane fa, ed ha fatto felici migliaia di fans. Ma, come si dice, non bisognerebbe mai far sapere di una gravidanza prima dei tre mesi. Quando sei un personaggio pubblico però è praticamente impossibile. Può sembrare una superstizione, ma come la maggior parte delle superstizioni, ha un fondo di verità.

La realtà è che nei primi tre mesi di gravidanza può capitare che avvenga un aborto spontaneo, e così è stato nel caso della showgirl.

Non importa l'età, lo stato di salute o la forma fisica, tutti elementi invidiabili in Elisabetta Canalis. È la natura e può capitare davvero a tutti.

L'annuncio la Canalis lo ha fatto ieri sera via Twitter. "Avrei voluto iniziare questo post in maniera diversa, innanzitutto ringraziando tutte le persone, mamme e future mamme che mi hanno scritto cose bellissime" apre l'ex velina, lasciando presagire già qualcosa di brutto. Ed infatti poi prosegue affermando "Non si è mai veramente pronti a sentirsi dire che non c'è più battito e che si era fermato già tempo prima". Una frase che letteralmente lascia senza fiato.

La Canalis era rimasta incinta del suo compagno, il chirurgo Brian Perri, con il quale la relazione era diventata ufficiale da tempo dato che erano parecchi gli avvistamenti dei due agli eventi mondani.

I migliori video del giorno

Sicuramente ci riproveranno, anche perché Elisabetta è una donna molto forte, sia fisicamente che caratterialmente. La dimostrazione di questa forza l'ha data proprio lei sempre nell'ultimo tweet quando ha speso parole di incoraggiamento per le altre donne, quasi come se non fosse lei ad aver perso il bambino, ma qualche sua amica:

"vorrei dire a quelle donne che ci stanno passando in questo momento di essere forti ragazze perché la vita continua e non è colpa di nessuno e la Natura agisce per vie incomprensibili. Noi possiamo solo accettare [...] Il futuro è pieno di sorprese e di felicità e ve ne auguro tantissima, io continuo a crederci". Anche noi ci uniamo al suo dolore e le auguriamo di diventare mamma il più presto possibile.