Hanno esordito ieri sera due dei talent show più attesi da parte del pubblico televisivo italiano: Ballando con le stelle su Rai1 e Tu sì que vales su Canale 5. Era grande la curiosità di scoprire quale sarebbe stato il prodotto più seguito e ancora una volta la Rai non ha deluso con ascolti davvero molto soddisfacenti per quanto riguarda il programma di Milly Carlucci. Così così invece la prima puntata di Tu sì que vales, molto distaccata dal proprio rivale in onda su Rai1. Ecco di seguito il dettaglio dei numeri e il resoconto della prima puntata.

Ballando con le Stelle: buona la prima

La puntata d'esordio di Ballando con le stelle ha confermato l'interesse per il programma giunto alla decima edizione.

Lo share si è infatti attestato al 24,13% con circa 4.600.000 telespettatori davanti al teleschermo. Buona la prima impressione sui concorrenti vip presenti nella gara di danza; Giulio Berruti si è dimostrato essere un ottimo ballerino impressionando il pubblico con un tango davvero da ricordare. Ottima la prestazione dell'atleta paraolimpica Giusy Versace che si è cimentata in uno splendido cha cha cha, indossando per la prima volta i tacchi dopo il terribile incidente di nove anni fa. La prima eliminata di questa edizione è stata Marisa Laurito mentre Albertazzi potrebbe essere inserito in una gara a parte.

Tu sì que vales: così così l'esordio di ieri sera

Diverso lo stato d'animo dell'appuntamento di esordio di Tu sì que vales, il programma di Canale 5 che dovrebbe sostituire con una formula leggermente modificata Italia's got talent passato a Sky.

I migliori video del giorno

Ed infatti i giudici sono rimasti gli stessi con Maria De Filippi, Rudy Zerbi e Gerry Scotti a valutare le prestazioni dei concorrenti che si sono cimentati in diverse discipline. Eppure il pubblico televisivo non sembra aver gradito troppo questo rifacimento di un programma già visto: lo share della puntata di esordio di ieri sera si è infatti fermato al 20,01% con 3.940.000 telespettatori. Sebbene non siano dati estremamente negativi, potrebbero non soddisfare Mediaset, già molto provata da altri flop. La speranza di Canale 5 è che il pubblico inizi ad affezionarsi ai concorrenti nel corso dei prossimi episodi.