Primo red carpet da marito e moglie per Brad Pitt e Angelina Jolie, apparsi sorridenti e uniti alla prima di "Unbroken" a Sydney, lunedì 17 novembre. Proprio per dirigere la sua nuova fatica, l'attrice Premio Oscar aveva passato diversi mesi in Australia prima del suo matrimonio, celebrato in gran segreto lo scorso agosto in Francia. Bellissimi e innamorati, la coppia di sposini ha calcato il tappeto rosso tenendosi per mano e concedendosi per foto ricordo e autografi ai presenti fuori dal Sydney's State Theatre. Il film, diretto proprio dalla 39enne attrice e regista,  è la trasposizione cinematografica dell'omonimo romanzo autobiografico scritto da Laura Hillenbrand.

Ambientata durante la Seconda guerra Mondiale, la pellicola narra la toccante storia vera dell'atleta olimpico Louis Zamperini, sopravvissuto ad un incidente aereo e ai successivi 47 giorni trascorsi in mare su una zattera, prima di essere catturato dai giapponesi.

Angelina si è presentata all'importante evento con un abito lungo in pizzo di Gucci, che le lasciava scoperte le spalle. Trucco semplice, capelli raccolti, orecchini di diamanti e un meraviglioso sorriso completavano il look impeccabile della star, che è apparsa però molto più minuta e filiforme del solito. Già qualche giorno prima la Jolie era stata protagonista agli Hollywood Film Awards a Los Angeles, indossando un vestito nero dalla linea molto simile che sottolineava ancor più la sua magrezza. Preoccupati per la loro beniamina, i fan hanno commentato sui social media l'aspetto dell'attrice: cosa starà succedendo alla neomoglie di Brad?

Angie, dal canto suo, sembra essere serenamente impegnata nella sua carriera e nelle sue attività benefiche, tanto da pensare ad un futuro in politica.

I migliori video del giorno

Nessun problema per lei nemmeno nel privato: la sua grande famiglia sembra essere più unita che mai. "Ci sentiamo più vicini", ha detto durante la première parlando del marito ad una giornalista di Daily Mail Australia. "Siamo felici di essere sposati. Non avevamo bisogno di farlo, ma è bello sapere che lui è mio marito".