Anticipazioni di "Senza identità" relative alla puntata del 19 dicembre 2014 su Canale 5 focalizzate sul personaggio principale e cioè Maria, di professione avvocato, impersonata da Megan Montaner, che fa la conoscenza di Amparo (Veronica Sanchez).



Senza Identità, anticipazioni puntata 19 dicembre - Ricorderete certamente che l'attrice Megan Gracia Montaner (di Huesca) deve la sua popolarità all'interpretazione del personaggio della levatrice Pepa Balmes Aguirre nella soapopera Il Segreto di Puente Viejo. Al termine della prima stagione Pepa muore di parto in una scena rimasta memorabile. Sarà interessante valutare ora le sue capacità in questa nuova fiction tv su Canale 5, giunta al secondo episodio il 19 dicembre.

Il grande colpo di teatro della puntata del 19 dicembre 2014 riguarda il fatto che si apprende che Amparo e Maria sono state scambiate volontariamente dalle suore del convento. Con quali conseguenze?



Maria interroga in merito Triny, un'amica di Fernando che sa molto riguardo al traffico di neonati. Colta da dubbi insopportabili decide di mettere i propri genitori davanti alle loro responsabilità. Vuole sapere come stanno veramente le cose, non può più accettare compromessi. Nessuno può vivere con serenità senza la sicurezza della propria identità personale. L'equilibrio psicologico ne risente inevitabilmente: c'è bisogno di sapere da dove si viene e dove si va. Soprattutto quando una persona ha la consapevolezza della protagonista di quest'interessante soap.

Senza identità, la serie - È stata girata interamente in Spagna.

I migliori video del giorno

Maria fa l'avvocato e la trama si svolge ai nostri giorni. Senza identità si compone di 9 puntate. Quella del 19 dicembre 2014 è la numero 2. In questo serial Maria è figlia di Fernanda che a suo tempo partorì nel convento del Remedio. Per avere le risposte che sta cercando Maria propone la prova del dna, affidandosi dunque alle moderne tecnologie per sapere la verità. In altri tempi non sarebbe stato possibile. Cosa deciderà di fare la madre? Farà ostruzione o si assumerà le proprie responsabilità, già sapendo come stanno veramente le cose?