Durante l'episodio 487 de Il Segreto che su Canale 5 è in programma l'8 gennaio 2015 si apprenderà della condanna a morte per il diacono Gonzalo: una pena prevista dall'ordinamento giuridico dell'epoca di ambientazione della famosa soap. Quale sarà la reazione delle persone che lo conoscono? Maria Castaneda non può certo prenderla bene e si sfoga con Donna Francisca.

L'abuso sessuale subito da Maria nel corso delle precedenti puntate de Il Segreto termina per ritorcersi contro l'amato, proprio mentre lei si è rassegnata a convolare a nozze con Fernando, il figlio di Olmo che ha il suo stesso carattere spigoloso e fin troppo determinato. Maria è diventata una sorta di ossessione per Fernando, proprio come Soledad per il padre Olmo Mesia.

I due uomini sono pronti a tutto pur di centrare i loro obiettivi, anche a passare sui diritti altrui. In questa occasione però Fernando decide di domandare ufficialmente la mano alla madre Donna Francisca alias Maria Bouzas.

Anticipazioni Il Segreto 8 gennaio 2015

Anticipazioni Il Segreto 8 gennaio 2015 focalizzate sulla motivazione della condanna che vede in Gonzalo il responsabile della violenza subita dalla giovane Castaneda. Jimenez, legale ingaggiato da Francisca, ha fatto davvero un buon lavoro e Francisca glielo riconosce. Naturalmente la reazione di Maria non può essere delle migliori, in quanto è sempre innamorata del fascinoso diacono del paese, anche se si è lentamente rassegnata a sposare Fernando. Francisca proverà a calmarla con ogni mezzo. In cuor suo Maria si sente addirittura responsabile di questa situazione e come spesso accade anche nella vita reale chi ha subito una violenza finisce paradossalmente per autocolpevolizzarsi dell'accaduto.



Il personaggio tormentatissimo di Maria ricorda molto Soledad Castro: sono due anime in pena che sembrano dover pagare dazio alla loro ricchezza e alla loro bellezza, finendo per essere oggetto di turpi attenzioni e soprattutto di dover fare i conti con con una grande infelicità che finisce per renderla profondamente insoddisfatta. Nel corso di questa puntata Tristan si sfogherà con Don Anselmo in quanto teme per la vita di suo figlio (Gonzalo è in realtà Martin). Ancora una volta Anselmo si conferma un valido punto di riferimento per tutti.