L'appuntamento con la soap opera di Raiuno, Legami, prosegue come sempre ogni sabato pomeriggio in prima visione assoluta. Le anticipazioni ufficiali rivelano che il prossimo sabato 30 gennaio 2016 sarà trasmessa in prima visione assoluta la puntata numero 210, una delle più attese in assoluto dagli spettatori e fan della telenovela, perché finalmente avremo modo di scoprire se quel corpo rinvenuto dalla Polizia è realmente quello di Diana oppure no.

Spoiler Legami del 30/1: il momento della verità

Le anticipazioni sulla puntata di Legami del 30 gennaio rivelano che Ines ed Eunice sono in ansia e attendono con trepidazione i risultati dell'autopsia.

Pubblicità

In particolare vedremo che Eunice è molto combattuta, perché da un lato non accetta il fatto il fatto che sua figlia sua morta, dall'altro, però, non riesce ad accettare il modo in cui la perfida Diana l'ha fatta soffrire per tutti questi mesi e quindi vorrebbe impartirle una lezione. Gli unici che sarebbero felici, nel caso in cui la Polizia stabilisse con sicurezza che quel corpo appartiene a Diana, sarebbero Ines e Joao.

Anche Ricardo sembra essere molto preoccupato: sebbene il ragazzo non l'abbia confidato a nessuno, sente di provare ancora un sentimento per Diana e per questo motivo non accetterebbe la sua ipotetica morte.

Gli spoiler su questo episodio della soap Legami in onda sabato 30/1/2016 in tv, inoltre, rivelano che Sandra è ancora sotto choc a causa della violenza subita: per la donna si tratta di un terribile trauma che non è riuscita ancora a superare e proprio per questo motivo non riesce a vivere serenamente la sua storia d'amore con Ricardo.

Dove si trova Diana? E' ancora viva?

Il vero colpo di questa di questa puntata numero 210 di Legami, però, arriverà nei minuti finali, quando la Polizia si recherà a casa di Ines ed Eunice per portare loro il verdetto finale dell'autopsia: vi anticipiamo che dagli accertamenti è emerso che quel corpo ritrovato in cattive condizioni non appartiene a Diana. Ines e Joao sono 'disperati' e temono che la donna possa tornare al più presto e continuare a fare del male a loro e agli altri membri della famiglia.

Pubblicità
I migliori video del giorno

Eunice, invece, tirerà un sospiro di sollievo anche se il suo desiderio è quello di vedere sua figlia pagare per il male che le ha fatto.