Annuncio
Annuncio

Rai Fiction porta in prima serata, l'uno e il due Febbraio, la bellissima storia di Luisa Spagnoli, nota imprenditrice e stilista italiana che ha utilizzato in modo innovativo la lana d'angora, ma non solo; infatti ha inventato anche i famosi Baci Perugina, uno dei prodotti più venduti per la prossima ricorrenza di San Valentino. Luisa Ranieri sarà la protagonista, per la regia di Lodovico Gasparini.

Nel cast anche Gian Marco Tognazzi, Vinicio Marchioni e Massimo Dapporto 

Sarà una mini-serie in sole due puntate, in cui si racconterà tutta la vita di Luisa Spagnoli, sia di donna che di imprenditrice, ma soprattutto della sua lotta - in una Perugia degli anni tra il 1890 e il 1935 - contro le convenzioni dell’epoca. Di questa donna straordinaria saranno narrati molti episodi della sua vita privata, tra cui il matrimonio con Annibale Spagnoli e la storia d'amore con l’imprenditore Buitoni, ma anche di quella professionale: fu lei infatti a ideare un prodotto unico nel mondo, tra i più venduti soprattutto in ricorrenze speciali legate agli innamorati, come San Valentino.

Annuncio

Il bacio Perugina. Fu sempre lei a creare e a dare il suo nome  alla casa di moda d’angora, e l’istituzione  (ai tempi veramente innovativa) dei primi asili nido nelle fabbriche per aiutare le donne lavoratrici.

Insieme a Francesco Buitoni, nel 1907, fondò la Perugina; ma, durante il corso della 1° guerra mondiale, fu costretta ad occuparsene solo lei insieme ai suoi figli. Nel 1923 nasce la sua storia d’amore con un uomo di 14 anni più giovane: Giovanni Buitoni, figlio del suo socio; ed è in questo stesso periodo che inventa il famosissimo bacio Perugina e, per i figli delle dipendenti, fonda il primo asilo nido.

Il Bacio Perugina nasce nel 1923 insieme alla tavoletta fondente 'Luisa'

Fu cercando di trovare un sistema per non sprecare i residui di altri prodotti,che Luisa Spagnoli inventò un nuovo cioccolatino di gianduia e nocciole tritate, ricoperto di cioccolato fondente ' Luisa', con all'interno una nocciola intera.

Annuncio
I migliori video del giorno

Se ci si fa caso, la sua forma irregolare ricorda la nocca di una mano: e fu per questo che all'inizio venne battezzato 'Cazzotto'. A cambiare il nome in 'Bacio Perugina' fu Giovanni Buitoni, mentre Federico Seneca aggiunse quello che diventerà il suo segno di riconoscimento, facendone un messaggero d'amore: il cartiglio con le famose frasi romantiche e appassionate, spesso citazioni di autori famosi. Chi di noi non si è mai chiesto come, dove e perchè sono nati i baci Perugina? Ebbene, l'uno e il due febbraio basterà guardare la Fiction su Rai Uno, per sapere tutto.