Il fatidico 14 febbraio si avvicina etutti gli appassionati di The Walking Dead potranno dire addio al loro digiuno. Il ritorno della serie a tinte post-apocalittiche si preannuncia con il botto: infatti, secondo le innumerevoli anticipazioni che sono circolate sul web in questo periodo di inattività, i colpi di scena saranno numerosi costringendo gli spettatori a non distogliere lo sguardo dallo schermo per nessuna ragione al mondo. Prima di accennare qualcosa sulla seconda parte della sesta stagione facciamo un piccolo salto indietro, per l’esattezza all'episodionumero 8, nel quale il gruppo capeggiato dal carismatico Rick cerca di scappare dalla città di Alexandria ormai sotto le grinfie di un’orda di zombi assetata di sangue.

Le dichiarazioni di Scott M. Gimple

Il finale della prima parte della sesta stagione non è stato particolarmente gradito dai fan, pertanto il produttore esecutivo Scott M. Gimple in un’intervista rilasciata sulle pagine di TVGuide ha dichiarato che i colpi di scena della 6B saranno in grado di muoversi in molteplici direzioni, creando situazioni così intrinseche di ansia e angoscia che strapperanno urla e lacrime da parte dei telespettatori, merito non solo della diatriba tra Morgan e Carol, ma principalmente per l’entrata di un nuovo personaggio, il cattivissimo Negan, leader della banda dei Salvatori, la cui malvagità non ha limiti. Quindi il gruppo dello sceriffo Rick sarà costantemente preda delle avversità rappresentate non solo dalle bande rivali, che cercheranno di imporre il loro predominio su tutto e tutti, come nel caso della banda dei Salvatori, ma anche dagli stessi membri della comunità e del gruppo che si riveleranno delle vere e proprie macchine da morte, assumendo così un comportamento assai diverso da quello che tutti noi conoscevamo.

Il 14 febbraio è sempre più vicino e tutti gli appassionati nel frattempo fantasticano su come andranno le cose per Rick e company. Se vuoi essere sempre aggiornato sulle news della serie The Walking Deadclicca sul tasto segui posto in alto all'articolo.