Lo show c'è stato e con Fabrizio Corona in studio non potevano mancare tensioni e scontri dialettici. Quello più violento con Alessandro Cecchi Paone. Il "re dei paparazzi" ha scelto il salotto del Maurizio Costanzo Show per la sua prima uscita televisiva dopo le problematiche giudiziarie che hanno determinato la condanna a tredici anni e due mesi di carcere. Il quarantaduenne ha scontato tre anni anni e tre mesi di carcere prima della concessione del beneficio dei servizio sociali.

Nell'uno contro tutti Fabrizio Corona ha avuto durissimi scontri con Gianluigi Nuzzi e con il neo direttore del Tg4. Corona ha subito contestato un intervento di Enrica Bonaccorti alla quale ha risposto con sarcasmo: "Me la ricordo a " Non è la Rai". Non sono stato un cattivo esempio. Perché lo sarei stato".

Cecchi Paonelascia lo studio infuriato

Corona ha replicato stizzito al conduttore di "Quarto Grado": "Mi sembra che anche Nuzzi sia indagato per essersi appropriato di documenti segreti per pubblicare un libro sul Vaticano".

L'affermazione ha fatto arrabbiare il giornalista che ha riferito di valutare la possibilità di querelarlo. Il momento più concitato con Cecchi Paoneche evidenziava, dopo un intervento di Rudy Zerbi, che le personemeritevoli di attenzione fossero altre ("L'intelligenza di una persona si misura dai titoli di studio). Uno scambio di battute al vetriolo culminato con un'affermazione (l'audio è stato poi tagliato) di Fabrizio Corona nei confronti del giornalista.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip Fabrizio Corona

In buona sostanza il catanese ha affermato che il direttore del Tg4 avrebbe sfruttato la sua omosessualità per avere visibilità.A quel punto Cecchi Paone ha preferito lasciare la trasmissione. Il "re dei paparazzi" ha strappato anche tanti applausi dal pubblico presente in teatro. "Io sono un grande sognatore e spero di fare ancora qualcosa di importante - ha riferito Fabrizio Corona al Maurizio Costanzo Show.

Non rifarei quello che ho fatto ma non sono affatto pentito in quanto il carcere mi ha migliorato. Ho un rispetto delle regole e delle istituzioni che non avevo prima. Non faccio mea culpa per le cose che ho fatto ma per il dolore che ho provocato ai miei cari. A mio figlio ho chiesto di indicarmi la strada giusta perché, anche se è piccolo, è forse più giusto di me". Corona si è soffermato sulla problematica della droga invitando i giovani ad evitarla: "All'inizio può essere piacevole, fa "fico" ma poi ti porta alla deriva".

"Emma deve tanto a Belen"

Ha precisato di non aver danneggiato nessuno. "Trezeguet è stato risarcito prima che finissi in carcere". Il "re dei paparazzi" ha riferito di aver gestito dal carcere un'azienda e di aver pagato regolarmente il fisco. Poi ha rivelato: "Esiste l'archivio Corona. Ho le copie delle foto vendute, di quelle non vendute e quelle che non hanno mercato in Italia. Non penso di avere un potere perché ho questo archivio e non lo butterò perché ho la coscienza pulita.

Del resto penso che morirò giovane ed in ogni caso non tornerò in carcere perché conosco la legge. Ho un lato folle che non riuscirò a spegnerlo del tutto. Il Gossip? Oggi non farei i soldi con questo tipo di attività. Bisogna seguire altre strade e nel mio piccolo in questi anni ho fondato un marchio, aperto dieci negozi e realizzato un documentario". Una battuta su Emma: "Deve la sua fama al fidanzamento di Belen con Stefano De Martino. E' bravissima ma questo evento ha permesso di far conoscer la sua storia". Fabrizio Corona non ha escluso del tutto che in futuro sarà sull'Isola dei Famosi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto