Il salernitano Giovanni Cafaro nel salotto più amato degli italiani. Il primo codista italiano è stato ospite del Maurizio Costanzo Show. Giovanni Cafaro ha spiegato alcuni retroscena di un'attività che ha inventato "ex novo". In buona sostanza Cafaro fa la coda per conto terzi. "Vengo contattato attraverso il mio sito e faccio la fila in luogo di altre persone". Il guadagno medio di Cafaro si aggira intorno ai trenta euro al giorno.

"Non sono contattato soltanto dall'anziana che non può recarsi alla posta per ritirare la pensione - ha spiegato Cafaro nel corso della trasmissione televisiva. Solitamente vengo contattato da aziende, disabili e persone che, in ogni caso, non hanno la possibilità di recarsi sul posto per fare la fila". Il compenso dipende dalla tipologia della coda.

"Riesco a garantirmi uno stipendio"

"Dalla lunghezza ma, soprattutto, dal tipo di fila che si va a fare.

La maggior parte delle code sono tranquille ma ci sono anche quelle dove non sono previsti numeri di prenotazione e devi tenere gli occhi ben aperti. C'è il rischio che qualcuno si infili e prenda il tuo posto". Cafaro spiega che è un'attività che si basa sulla fiducia e sulla pazienza. "Sono due doti fondamentali - precisa il salernitano". Tra il serio ed il faceto il "codista" ha spiegato che parenti ed amici sono soddisfatti per quanto ha realizzato in questi anni. "Solo che spesso non pagano la fila - ha riferito scherzando".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

Sono partiti i corsi per codisti

Un'attività lavorativa che permette al salernitano di vivere dignitosamente. "Al ritmo di tre code quotidiane riesco a portare a casa uno stipendio". Cafaro non si è limitato ad inventare un lavoro per finalità esclusivamente personali. Il salernitano, residente a Milano, ha regolarizzato il primo contratto nazionale collettivo per la figura del codista. "E' un'attività come le altre per la quale vengono anche versati i contributi".

Inoltre Cafaro ha avviato il primo corso per codisti in Italia. In chiusura il salernitano ha spiegato che è contattabile attraverso il suo sito internet. Ricordiamo che ieri è stata l'ultima puntata della storica trasmissione di Maurizio Costanzo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto