La seconda stagionedi Transparent è finita ieri su sky Atlantic 110. La serie è stata scritta dalla femminista Jill Soloway (Grey's anatomy) e prodotta da Amazon, il grande network statunitense di vendita e consegne a domicilio quotata in borsa; le musiche sono di Dustin O' HAlloran e la fotografia di Jim Frohna mentre la regia e il casting sono della Warner. La serie ha come personaggio principale Maura (Jeffrey Tambor), un transessuale sessantenne dalla storia singolare. Il pilot è andato in onda nel 2014 e la serie ha ricevuto una valanga di premi Emmi e Golden Globes.

La trama

Mort Pfefferman, di origine ebraica, dopo aver insegnato per anni alla università Berkley, sotto le spoglie del classico professore universitario di geopolitica allineato al 'sistema', con moglie, due figlie, Sara (Amy Landecker) e Aby (Gaby Hoffman), e un figlio, Josh (Jay Duplass), decide di diventare donna.

Josh è un produttore musicale, coinvolto nella vita dello showbiz californiano e nelle sue complessità. Le altre due figlie, una divorziata con figli e l'altra adolescente, maturanoentrambe la vogliadi diventare lesbiche, e intrecciano le loro storie con quella del padre tentando delle storie a loro malgrado fallimentari. Familiari e parenti si muovono intorno a questo nucleo come spettatori impotenti del volgere del tempo e dei suoi accadimenti.

La conclusione

Nell'ultima puntata andata in onda il 22 giugno scorso alle 22:15 si dà finalmente una soluzione al problema di queste strane tendenze gender nella famiglia Pfefferman: tutto ha origine negli anni '30 quando la famiglia della madre di Maura, Rose Pfefferman - oramai rappresentata come una vecchia che vive in solitudine in un ospizio - fugge dalla Germania nazista in quanto ebrea e appartenente a un centro culturale frequentato da travestiti e omosessuali.

Rimossa la storia di persecuzione grazie alviaggio in America e alla nuova vita a Los Angeles, la paura per la xenofobia ora tramutata neldogma dell'eterosessualità,emergerà alla fine in maniera incontenibile e senza freni inibitori nel capofamiglia e verrà tramandata agli eredi inconsapevoli. Bellissima la puntata finale in cui le immagini di un flashback nella Germania nazista si intrecciano le memorie di Rose e dell'ultimogenita Ali, durante un festival di sole donne, in cui Maura si vede costretta a scappare in quanto i trans, poiché, dotati del sesso maschile, questi non vengono accettati.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie TV

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto