È una prima serata imperdibile quella su Canale 5, perché dopo ben nove mesi di assenza,torna protagonista Squadra Antimafia 8 . L’appuntamento è come sempre dopo le 21:00, per una stagione che promette fin da subito intrighi, misteri e colpi di scena. Di sicuro gli appassionati della fiction firmata Mediaset non si annoieranno, perché in questo autunno saranno diverse le novità che accompagneranno i telespettatori. Il primo colpo di scena lo vivremo già questo giovedì con la tragica scomparsa di Davide Tempofosco.

Avete capito ben! Il vicequestore della Duomo morirà e per la squadra sarà un duro colpo da incassare.

Squadra Antimafia 8: Carlo Nigro prende il comando della squadra

Dietro alla sua uccisione c’è la mano del boss Giovanni Reitani, tornato sulla scena siciliana dopo trent’anni di assenza. Sarà lui il nuovo avversario alla Duomo , che vedrà inizialmente Anna Cantalupo prendere in mano le operazioni. Nell’attentato a Tempofosco, l’ispettore Sciuto è rimarrà gravemente ferito, tanto da essere costretto a rimanere ricoverato in ospedale in gravi condizioni di salute.

La Duomo è quindi messa con le spalle al muro, ma l’arrivo di Carlo Nigro consentirà alla squadra di avere nuove forze. Sarà lui uno degli innesti di questa stagione, che affiancherà l’analista Cantalupo nel dare la caccia a Reitani. Il boss catanese ha infatti intrapreso un business internazionale riguardo il traffico di armi, che arricchirebbe molte delle famiglie sicule che ha coinvolto nell’affare.

Filippo De Silva di nuovo sotto attacco

Non scordiamoci poi di Filippo De Silva, da sempre un punto riferimento nella fiction. Ci sarà anche lui in questa edizione di Squadra Antimafia 8, chiamato a fare i conti con il proprio passato. Un passato rappresentato da Rachele Ragno, che ora vuole vendetta dopo il tradimento da parte dell’uomo. Ci sono quindi tutti gli ingredienti per godersi un grande avvio di questa stagione con la serie di Canale 5.

È solo la prima puntata e il bello deve ancora arrivare.

Segui la nostra pagina Facebook!