Una partenza in quinta per Squadra Antimafia 8, che nelle serata di giovedì 8 settembre ha tenuto tutti incollati su Canale 5 in prima serata. Dopo nove mesi d’assenza è tornato l’appuntamento con una delle fiction più amate in casa Mediaset e siamo convinti che nessuno è rimasto deluso. I colpi di scena infatti non sono mancati, uno su tutti il tragico attentato di cui è stato vittima Davide Tempofosco. Il vicequestore è morto, mentre l’ispettore Sciuto ha rimediato gravi fratture su tutto il corpo, tanto da costargli momentaneamente la sedia a rotelle.

A prendere in mano la situazione è quindi Anna Cantalupo. La dottoressa comanderà ogni azione avvalendosi di forze fresche all’interno della Duomo. Ci sarà Carlo Nigro, ma anche la giovane Rosalia Bertelli, con un passato oscuro alle spalle. Dovranno capire chi è il mandante della morte di Tempofosco, trovandosi sulla propria strada un certo Filippo De Silva. Come se non bastasse, in questa guerra che è pronta a coinvolgere la Sicilia, c’è anche Rachele Ragno, l’ultima sopravvissuta della famiglia.

Squadra Antimafia 8: anticipazioni15 settembre

La seconda puntata di giovedì 15 settembre ci farà conoscere nuovi particolari, perché Rosalia riuscirà a risalire al nome del mandante dell’attentato a Tempofosco. Scoprirà che si tratta del boss Giovanni Reitani, rientrato a Catania dopo trent’anni per un grosso business. Un volto nuovo per la Duomo che si metterà subito sulle tracce dell’uomo. Ma questo non sarà l’unico colpo di scena della serata.

Dopo l’arresto, Filippo De Silva si è suicidato nel carcere militare dove era rinchiuso. Sarà proprio così oppure si tratterà di una finzione architettata dalla scaltro ex membro di Crisalide? Non sta a guardare nemmeno Rachele, pronta a stringere nuove alleanze in seguito alla fuga dall’ospedale. Insomma, sarà davvero difficile annoiarsi nel secondo episodio di Squadra Antimafia 8, in programma come sempre su Canale 5 giovedì 15 settembre.

Le emozioni e i colpi di scena sono assicurati.

Segui la nostra pagina Facebook!