5

I protagonisti di Will & Grace tornano sul set per una piccola reunion. Sì, è proprio vero: Will, Grace, Karen e Jack sono tornati insieme in un mini episodio che sta letteralmente entusiasmando il popolo del web – soprattutto i nostalgici di una delle #Serie TV giustamente entrata nell’Olimpo delle serie tv cult. Già, perché se c’è una certezza nel mondo dei tv show di tutti i tempi è che Will e Grace, insieme ad altre pietre miliari del genere quali Friends e la più recente How I Met Your Mother, hanno dato vita ad un filone che è al giorno d’oggi all’apice del suo splendore.

Il mondo post Will e Jack

E non solo: Will e Grace ha in qualche modo sdoganato l’omosessualità su larga scala, aprendo finalmente la tv ai rapporti sentimentali di ogni tipo senza dover cadere nei cliché di genere o senza dover per forza dare seguito a risatine ormai superflue.

Infatti se il buon Jack è la macchietta di sé stesso (così come altri personaggi lo sono a loro volta, anche in altre serie tv), Will è invece il professionista di successo; quella normalità di cui il mondo è pieno e che era assurdo non rappresentare.

Nei giorni scorsi sui profili social degli attori erano apparsi indizi e foto che lasciavano intuire qualcosa-meraviglioso Will con gli occhiali e un copione in mano-e la didascalia ‘Un tempo lo facevo senza aver bisogno degli occhiali'. Poi Sean Hayes, Jack McFarland per i suoi fan, che ha postato su Facebook un video in cui si intuiva una possibile reunion del cast e un probabile ritorno della serie in qualche formato, stile Gilmore Girls per intendere.

La reunion c'è stata! 

E oggi la realtà dei fatti: la reunion c’è già stata ed è servita a girare un episodio di 10 minuti che sfrutta il dibattito tra Donald Trump e la Clinton per dare luogo ad una vecchia chiacchierata tra amici: la politica sta suscitando tante varie reazioni in diverse serie tv che dicono la loro sulle prossime elezioni presidenziali.

I migliori video del giorno

 Eric McCormack, Debra Messing, Megan Mullally e Sean Hayes parlano dell’attuale scena politica U.S.A. e, Karen esclusa, nessuno ama particolarmente il ricco Trump. Gusti politici a parte, quel che è certo è che Will e Grace è ancora una formula vincente, ieri come allora. Altri riferimenti moderni? La serie di 50 sfumature, il grande divorzio "Brangelina" e Ryan Lochte a Ballando con le Stelle #USA. #willegrace