2

Arriva un nuovo e illustre riconoscimento internazionale per lo chef italiano Massimo Bottura. Premiato questa non solo il suo estro e la cucina da stelle, ma il suo impegno all’interno di un sistema eco-friendly di alimentazione sostenibile.

Si tratta dell’interessante progetto food for Soul. Cibo per l’anima tra parole e poesia, coscienza e vita, anima e corpo. Già, perché proprio di corpo e anima di tratta: se è vero che siamo quel che mangiamo non è possibile infatti escludere il corpo dal binomio dove il secondo soggetto è un’anima che non può essere soddisfatta soltanto da una combinazione di mero cibo nel piatto, ma ricerca uno status migliore di espressione e consapevolezza.

E sua maestà bottura di Osteria Francescana ce l’ha fatta. I suoi sforzi sono stati riconosciuti con il Sustainability Forward Award dell’ente made in Sweden White Guide - la guida bianca che ricerca e prova, seleziona e premia, in dieci anni ha riconosciuto le eccellenze dei protagonisti indiscussi della scena culinaria mondiale tra cucina e impegno per il sociale. Tra i nomi di spicco saltano subito all’occhio infatti i nomi delle stelle e degli chef del momento, una tra tutte l’opera controversa ma straordinaria di Ferran Adrià'.

Massimo Bottura e l’impegno sociale

Quest’anno la premiazione è avvenuta nel brivido di New York, dopo dieci anni di location a Stoccolma. Nella city del precedente premiato Dan Barber di Blue Hill le luci hanno illuminato il palco, dove lo chef, la consorte Lara Gilmore e Cristina Reni hanno accolto il premio "per l’intenso e appassionato lavoro nelle cucine dei refettori di comunità di tutto il mondo; per la consapevolezza dell’importanza e il grande impegno nell’eliminazione degli sprechi e nella riduzione del peso della povertà grazie al grande atto di servire con dignità cibo ottimo alle persone in uno stato di bisogno; per essere riusciti a coinvolgere attivamente un grande numero tra chef, volontari, artisti e varie comunità nella grande loro iniziativa".

I migliori video del giorno

Bis di premi per il sostenibile

E non è la prima premiazione per l’alimentazione sostenibile che riceve Bottura, che quest’anno doppia il risultato dopo il Global Gastronomy Award della White Guide che si era aggiudicato tre anni fa, riconoscimento che ha premiato quest’anno l’interessante opera gastronomica di Enrique Olvera di Pujol a nella capitale messicana. E in patria twittano anche le Autorità, Gian Luca Galletti si esprime infatti con toni entusiasti su Twitter ed esprime tutto l'orgoglio per un uomo che è artista e vanto del Bel Paese.