Inizierà il 9 novembre la fiction "solo" dove il protagonista principale è Marco Bocci che al momento è a Modena per girare un lungomentraggio dal titolo "La banda dei tre" con Francesco Pannofino. L'attore umbro, dopo aver vestito per anni i panni del vicequestore Domenico Calcaterra in Squadra Antimafia, tornerà ad essere un poliziotto, un infiltrato che cerca di sgominare dall'interno la malavita calabrese.

Anticipazioni

Il poliziotto dal nome in codice "Solo" (Marco Bocci) cerca di mettere in galera il boss della 'ndrangheta calabrese Bruno Corona (Peppino Mazzotta che abbiamo visto in Squadra Antimafia nemico di Calcaterra e che vedremo nel 2017 vestire ancora una volta i panni dell'ispettore Fazio, braccio destro del Commissario Montalbano).

Il boss gestisce una partita di droga che dovrebbe arrivare in Calabria dall'America passando prima per la Turchia, l'agente Solo dovrà fare da tramite tra la malavita e la giustizia cercando di aiutare le persone che Corona coinvolgerà nel suo giro d'affari malavitoso. Nel corso  delle indagini Solo conosce Agata (interpretata da Carlotta Antonelli) che grazie al poliziotto riuscirà a restare in vita trovando (forse) il vero amore.

Altre anticipazioni

Dopo "Solo" la rete ammiraglia di casa Mediaset ha in serbo altre novità. L'ottava stagione di "Squadra Antimafia" è quasi alla fine ma non mancheranno i colpi di scena e poi, dopo la fiction con Bocci ecco che arriveranno quattro film dedicati agli eroi italiani morti a causa della malavita. Anche in questi film troveremo Bocci insieme, ancora una volta, a Giulia Michelini.

I migliori video del giorno

I due attori lavoreranno ancora insieme. La TaoDue infatti sta già lavorando sullo spin-off di "Squadra Antimafia", una serie dedicata alla regina di Palermo, la serie partirà dalla morte del piccolo Leonardino Abbate, il figlio che la mafiosa ha avuto con Ivan di Meo (Claudio Gioè) ma che Calcaterra (Bocci) ha sempre sentito come un figlio. Presenti nello spin-off anche Paolo Pierobon, lo spietato Filippo De Silva che, ancora una volta, avrà un ruolo cardine.