Il prete amante ha diviso la città di Scafati ed ha scatenato la veemente reazione di alcuni cittadini nei confronti dell'inviata di Pomeriggio 5. Il collegamento è stato bruscamente interrotto da alcuni cittadini scafatesi che hanno prima invitato la giornalista ad allontanarsi e poi hanno staccato i fili. Il sindaco della città ha chiesto scusa a Barbara D'Urso per quanto accaduto nel corso del collegamento. Pasquale Aliberti ha precisato che Scafati è una città accogliente e che quanto si è verificato nella periferia del comune in provincia di Salerno è stato frutto di un malinteso. Il sindaco di Scafati ha anche precisato di non aver ricevuto sufficienti informazioni sulla natura del collegamento e questo ha originato l'equivoco con l'inviata di Pomeriggio 5.

Chiesta la sospensione del parroco

Nel corso della trasmissione si è tornato a parlare della questione legata al tradimento di una quarantenne scafatese con il parroco che aveva celebrato le sue nozze. La vittima dell'adulterio aveva dichiarato ai microfoni di Pomeriggio 5 di aver subito il tradimento più atroce che un uomo può subire dalla sua donna. La giornalista aveva ascoltato anche il suocero del marito tradito. Quest'ultimo aveva rivelato di aver presentato un esposto in Vaticano per chiedere la sospensione ad divinis del Sacerdote col vizietto. Nel corso della trasmissione televisiva Barbara D'Urso ha mandato in onda l'intervista al parroco accusato di aver avuto un rapporto con la quarantenne scafatese.

'Non ho mai avuto rapporti con questa signora'

Don Emilio è letteralmente caduto dalle nuvole sottolineando di non sapere nulla della vicenda contestata.

I migliori video del giorno

Il sacerdote è parso spiazzato dalle domande dell'inviata di Pomeriggio 5. Il parroco ha smentito categoricamente di aver avuto una relazione con la quarantenne di Scafati. Don Emilio ha risposto con estrema disponibilità all'inviata di Barbara D'Urso. Il sacerdote ha riferito di non avere niente altro da aggiungere ed ha congedato la giornalista. In attesa che la situazione venga chiarita definitivamente l'Ordine Francescano dei Frati Minori ha trasferito il sacerdote in un'altra località.