Angelina Jolie e brad pitt, una delle coppie più glamour e patinate di Hollywood, sono impegnati in un divorzio senza esclusioni di colpi. Il problema è che di mezzo ci sono anche i figli naturali e adottati da parte della coppia. D'altronde un divorzio per forza di cose è sempre qualcosa di doloroso, l'importante è che i due coniugi o per meglio dire ex coniugi mantengano rapporti improntati alla civiltà, soprattutto se di mezzo vi sono dei figli, già traumatizzati di per sè dalla separazione dei genitori.

Divorzio sempre più tempestoso

Stando alle ultime news sul divorzio in corso della coppia americana, in particolare secondo quanto riportato da HollywodLife.com, si apprende che l'attrice ricusa di aver qualsiasi contatto col suo ex marito.

Così si legge sul magazine americano: "Angelina è ancora in modalità guerra per la custodia e il loro divorzio. Quindi l'ultima cosa che vuole è quella di vedere Brad o di entrare in qualsiasi confronto faccia faccia col suo ex". Brad Pitt tuttavia non accetta più questo atteggiamento da parte dell'ex moglie ed anzi parte al contrattacco. Sempre da una fonte del magazine americano così si legge: "Ha esposto i bambini in modo eccessivo rivelando pubblicamente i nomi dei loro terapisti e di altri professionisti che si occupano di loro. Sta ignorando tutte le norme stabilite".

Angelina-Pitt:l'ultima lite

Stavolta il casus belli è scoppiato proprio in occasione delle festività di Natale: il terapista aveva acconsentito che i figli lo passassero a casa di Brad Pitt ma Angelina Jolie avrebbe provato a modificare i termini dell'accordo chiedendo che l'incontro avvenisse a casa sua e non in quella dell'ex marito.

I migliori video del giorno

In ogni caso il tribunale di Los Angeles ha affidato la custodia dei figli ad Angelina Jolie per cui l'attore ha avuto a disposizione solo 4 ore per poter stare con i suoi figli Maddox, Pax, Zahara, Shiloh e i gemelli Knox e Vivienne.

Insomma il divorzio tra i due attori americani sta prendendo sempre più una brutta piega, trasformandosi in una sorta di 'guerra dei Roses' senza esclusione dei colpi. Si spera che almeno nel 2107 l'ex coppia possa trovare una maggiore serenità, soprattutto a tutela del benessere dei figli che potrebbero risentire molto della separazione dei genitori.