Il boss delle cerimonie, Don Antonio Polese è morto questa mattina. L'imprenditore aveva 80 anni e nell' utimo mese aveva subito più ricoveri a causa di problemi cardiaci. Distrutti i familiari per questa perdita, come la moglie Rita e la figlia Imma e sotto choc i numerosi fan del boss. Don Antonio, infatti, era diventato popolare grazie alla trasmissione Il “Boss delle cerimonie” trasmessa da Real Time, che mandava in onde le sfarzose cerimonie che si tenevano al castello La Sonrisa in provincia di Napoli, per festeggiare matrimoni, battesimi e compleanni. In questo periodo ogni venerdì sera c'era l'immancabile appuntamento con il reality dedicato a Don Antonio.

Morto Don Antonio Polese, addio boss

Don Antonio Polese è morto stamattina a causa di gravi problemi cardiaci. Il primo ricovero il 30 ottobre al quale ne erano seguiti altri, l'ultimo alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno, dove purtroppo è deceduto poche ora fa. L'imprenditore era il titolare del castello “La Sonrisa” dove si svolgevano sette giorni su sette numerose cerimonie come matrimoni, battesimi ma anche diciottesimi. Don Antonio, grazie al docu-reality trasmesso da Real Time, da qualche anno era diventato popolare e aveva numerosi fan che nutrivano per lui stima ed affetto e che ora sono sorpresi e sotto choc per la sua morte. Sui vari profili e pagine facebook dedicate al boss si possono leggere numerosi commenti di cordoglio e affetto: “Riposa in pace”, “Addio Boss, eri un grande” e c'è anche chi domanda se sia una notizia vera o una bufala dato che già nelle settimane del suo ricovero erano già circolate voci sulla sua morte.

Anche Real time ha salutato su facebook il boss con un ciao e ricordandolo per la sua simpatia e semplicità. Il motto che amava ripetere per gli ospiti del castello era: “Non riceviamo solo signori ma trattiamo tutti quanti come re”

A dare la notizia della dipartita del boss delle cerimonie è stato il genero Matteo Giordano, suo braccio destro. La camera ardente di Don Antonio sarà allestita all'interno del castello come era suo desiderio e presto verrà celebrato il funerale.

Segui la nostra pagina Facebook!