La serie La Mafia uccide solo d'Estate racconta dell'educazione sentimentale e civile di un bambino, Arturo nato a Palermo lo stesso giorno dell'elezione a sindaco di Ciancimino (esponente mafioso). La trama tratta di Politica e mafia, ma addolcita dalla lotta di Arturo Giammaresi nel conquistare la sua amata compagna di banco Flora di cui è pazzamente innamorato fin dalle scuole elementari.

Cosa succede nella terza puntata?

La fiction va in onda ormai da due settimane, ed è riuscita ad attirare numerosi telespettatori che non vedono l'ora che sia lunedì per poterla seguire. La puntata di ieri è saltata per dare spazio a Bruno Vespa per lo speciale riguardante il referendum spostando quindi la visione ad oggi.

Il terzo appuntamento di oggi sarà ricco di emozioni e colpi di scena. Le avventure della famiglia Giammaresi entrano nella fase più avvincente ed in questa puntata il protagonista sarà Lorenzo, combattuto fra problemi sentimentali e questioni inerenti le vicende che accadono nella propria città.

Nel frattempo Salvatore, il fratello, decide di scrivere un quaderno sulla mafia, preoccupando però i genitori che cercheranno di aiutare il figlio che spinto dalla curiosità e dalla voglia di scoprire si caccia in brutti pensieri. Inoltre la decisione di portare Salvo da uno specialista per aiutarlo a rimuovere i brutti pensieri sembra la soluzione più appropriata. Molti ragazzi a Palermo hanno gli stessi problemi, e rischiano, se non adeguatamente aiutati di entrare in brutti giri.

Cosi lo specialista si occuperà di 'curare' il ragazzo cercando di rimuovere pensieri di stampo mafioso.

Ma si sa, anche i cittadini più onesti in quella Palermo trovano difficoltà nelle azioni più quotidiane, visto le presenza in ogni angolo della mafia. Il padre Salvatore decide di acquistare un'auto ma si troverà a confronto con dei soggetti loschi, che cercheranno di farlo cadere nella rete della mafia.

Riuscirà a tenersi fuori? Come finiranno la visita e le cure dello specialista?

Per scoprire cosa succederà dovremmo aspettare poco, l'appuntamento è alle 21:20 su Rai 1. la storia d'esperienza personale di Pif sembra avere trovato il compiacimento di telespettatori, che con la loro partecipazione sui social hanno dimostrato apprezzamento per i fatti descritti e la loro vicinanza alle famiglie palermitane vittime di Mafia.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!