Angelina Jolie non smette di stupire e che fosse una "testa calda" questo era palesemente noto. In queste ore infatti sta facendo discutere il video - un'esclusiva della BBC - dove l'attrice prepara e fa mangiare ai propri figli alcune "prelibatezze" cambogiane.

Tarantole e scorpioni in padella

Come una normalissima mamma, Angelina Jolie nel video diffuso dalla BBC si appresta a cucinare amorevolmente per i propri figli un bel piatto ricco di proteine: l'attrice, infatti, ha optato per grilli, blatte, tarantole e soffritto di scorpioni con tanto di spiegazione su come "pulire" e poi addentare i suddetti insetti.

Scorpioni difficili da masticare

Appetitosi, ma difficili da masticare: l'impressione che si ha, nel vedere Angelina Jolie mangiare scorpioni è quella di vedere un bambino alle prese con la consistenza "gommosa" dei calamari. Anche i piccoli Vivienne, Shiloh e Knox vengono invitati dalla loro mamma a cenare con un bel piatto a base di verdura saltate in padella insieme alle tarantole.

Diciamo che questo video di certo non aiuta un'opinione molto positiva rispetto al ruolo di madre della Jolie, c'è da dire che ogni Paese ha le proprie tradizioni culinarie e in Cambogia piatti a base di insetti, sono davvero considerati una vera e propria prelibatezza.Recentemente è stata battuta una notizia secondo la quale, anche nei Paesi occidentali, presto si diffonderà la cultura degli insetti come cibo.

Il 28 ottobre 2015 il Parlamento Europeo, ha dato il via libera a un pacchetto di leggi per svecchiare proprio i cosiddetti "Novel Food" e l'11 novembre è arrivato anche l'ok del Consiglio Ue e la normativa entrerà a breve in vigore. Con questa nuova legge chiunque voglia immettere sul mercato un alimento come insetti, ma anche alghe, integratori o succhi di frutta ottenuti con particolari tecniche di pastorizzazione, dovrà chiedere l'autorizzazione alla Commissione Europea.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip

"In breve tempo, la possibilità di utilizzare gli insetti come alimento sarà motivo di curiosità", ha spiegato Costanza Jucker, entomologa del Dipartimento di Scienze per gli Alimenti, la Nutrizione e l'Ambiente dell'Università Statale di Milano.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto