News Amici 2017: i ballerini Andreas Muller e Cosimo Barra sono stati sorpresi da Rudy Zerbi. Le casette dei concorrenti del talent show di Maria De Filippi sono costantemente monitorate dagli autori e dai professori: gli allievi lo sanno molto bene, eppure...

Serale Amici 2017: Andreas e Cosimo sono nella squadra blu

La fase del serale di Amici sta per cominciare: le squadre sono state completate dai coach e hanno anche registrato la prima puntata [VIDEO], che andrà in onda sabato 25 marzo 2017. Andreas e Cosimo hanno superato gli esami di sbarramento e sono entrati a far parte del team blu, capeggiato e diretto da Elisa, Rudy Zerbi e Veronica Peparini.

All'interno della stessa squadra ci sono anche Vittoria Markov, Michele Perniola, Federica Carta e Riccardo Marcuzzo.

Rudy Zerbi sorprende Andreas Muller e Cosimo Barra: la figuraccia

A partire dalla fase serale di Amici 2017, gli allievi della scuola più ambita d'Italia sono stati divisi in due casette, continuamente spiate dagli autori e dai preparatori artistici. Nonostante Cosimo e Andreas lo sappiano molto bene, si sono cimentati nel canto, svagandosi un po'. Hanno così iniziato a cantare A te di Jovanotti, cercando di andare a tempo l'uno con l'altro. La canzone del romano, però, non è stato l'unico brano che i due hanno intonato: la cosa è presto degenerata e i due si sono trovati ad esibirsi in un brano che parlava dei famosi "connetti a mammellata" di Alessandro Siani. A sorpresa, è entrato in saletta Rudy Zerbi, che ha chiesto loro di continuare a provare così da avere un'esibizione extra per il serale.

All'inizio i due ballerini non credevano che il maestro stesse facendo sul serio e hanno cercato più volte di declinare l'invito con battute e sorrisi imbarazzati, ma alla fine, illusi di avere talento, hanno ceduto. Dopo aver risentito Muller e Barra cantare, il preparatore artistico della squadra blu ha detto loro [VIDEO]: "Ho sentito cantare solo una volta così: in Germania, all'Oktoberfest. Ragazzi andate a lavorare, che col canto non avete speranze!".