L'attore Lino Guanciale nel corso di questi anni è diventato senza alcun dubbio il re indiscusso della Fiction italiana, ma per il suo straordinario talento merita di essere un personaggio centrale anche al cinema: può interpretare ruoli impegnativi e comici, in quanto è un attore poliedrico e non deve porsi limiti. Inoltre il film I Peggiori può essere il trampolino di lancio verso offerte importanti anche dal cinema: d'altronde ha lavorato con un regista come Woody Allen ed un attore come Roberto Benigni, che ha ottenuto l'Oscar nel 1997 con il film La Vita È Bella.

Lo stesso attore ha fatto notare di voler avere ruoli importanti anche nei film: questa è la tappa che può superare con grande semplicità, in quanto parliamo di un professionista, partito dal teatro. Quali sono le novità e curiosità principali riguardanti l'attore abruzzese lino guanciale, protagonista al cinema con il film I Peggiori?

Il ruolo importante al cinema nel film I Peggiori

La forza principale dell'attore abruzzese si concentra sul fatto che non si è mai accontentato del suo successo: le sue interpretazioni hanno sempre lasciato il segno e la conferma si ritrova nei ruoli contrapposti, come quelli dell'avvocato Enrico Vinci e quello del commissario Cagliostro, alternando momenti drammatici e comici.

Per quanto riguarda la fiction, il suo personaggio nella serie La Porta Rossa ha rappresentato il suo maggiore passo in avanti: si tratta di una produzione importante, che si avvicina a quella internazionale per la indiscussa capacità di introdurre elementi innovativi. Bisogna sottolineare che ha lavorato con un'attrice come Gabriella Pession: quest'ultima stata la protagonista di una serie trasmessa in Germania, ma hanno già condiviso il set della serie Il Sistema.

Guanciale ha espresso più volte la sua volontà e felicità di partecipare ad un film, ma per un attore dotato di grande bravura i momenti fondamentali arrivano: con questo personaggio poliziesco, un ruolo al cinema sembra essere il giusto e meritato riconoscimento dopo anni di continua gavetta, dove ha avuto modo di lavorare con maestri, come Gigi Proietti. Al momento l'attore può ritenersi contento del risultato ottenuto a teatro, dove è stato impegnato con la compagnia fino al 14 aprile e il 29 aprile tornerà nella città di Napoli, per la presentazione dell'opera prima di Vincenzo Alfieri.

Per rimanere sempre aggiornati sulle notizie e anticipazioni del mondo della televisione, potete cliccare sul tasto segui e commentare.

Segui la nostra pagina Facebook!