Alla fine la verità verrà a galla. Nelle puntate de Il Segreto di giugno 2017 si scoprirà infatti la verità sulla morte di Manuela, la prima moglie di Hernando Dos Casas. Quest'ultimo è stato condannato a morte, incolpato dell'omicidio della donna e di suo figlio. Come riportato in precedenza però, la realtà dei fatti era molto diversa. Le ultime anticipazioni sull'accaduto sono sorprendenti. Se in un primo momento tutti i sospetti erano ricaduti su Elias, il chimico al servizio di Hernando, innamorato di Camila, quanto si apprenderà tra poche puntate lascerà molti dei telespettatori di stucco.

Il responsabile della morte di Manuela

Gli spoiler sulle prossime puntate di giugno de Il Segreto ci confermano la situazione di estremo pericolo in cui versa Hernando. L'uomo, condannato a morte, sta per essere giustiziato. Lo attende la garrota. Da diversi giorni, Camila sta cercando disperatamente le prove per riuscire ad evitare la morte del marito, credendo ciecamente nella sua innocenza. L'atteggiamento di Hernando, di fronte alla sentenza, è però inconcepibile: l'uomo continua a tacere, pur sapendo di non essere lui il colpevole.

Chi ha davvero ucciso la prima moglie di Hernando? La verità verrà a galla dopo che Matias, il figlio adottivo di Alfonso ed Emilia, riuscirà a capire che l'anziana Remedios, interpretata dall'attrice Edna Fontana, è ancora viva, contrariamente invece a quanto sostenuto da Elias, che presenterà un testamento falso che certifica la morte della donna.

Lei è la ex balia dei figli del Dos Casas, l'unica insieme ad Hernando a conoscere la verità. Quanto Matias riferirà a Camila che in realtà Remedios è viva e vegeta, la moglie di Hernando si presenterà all'interno dell'ospizio dove attualmente vive l'anziana e la convincerà a recarsi insieme a Puente Viejo, per testimoniare quanto sa circa la morte di Manuela.

La verità che Remedios racconterà al giudice rappresenterà un vero e proprio colpo di scena. Infatti, ad assassinare la defunta prima moglie di Hernando fu il piccolo figlio Damian. Quest'ultimo gettò la donna nel pozzo, dopo che aveva "osato" difendere Beatriz. Lo stesso Damian, successivamente, si era reso protagonista dell'incendio alla tenuta dei Dos Casas, con l'obiettivo di uccidere anche la sorellina.

A passare a miglior vita però fu Damian, mentre Beatriz venne tratta in salvo proprio da Hernando. Il Dos Casas avrà così salva la vita, con il giudice che si pronuncerà per l'immediata scarcerazione dell'uomo, a fronte delle nuove testimonianze. Per sapere come si comporterà prossimamente Elias continuate a seguirci cliccando il tasto Segui presente in alto a destra.

Segui la pagina Serie TV
Segui
Segui la pagina Il Segreto
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!