È andata in onda il 28 giugno, su La7, l'ultima puntata del programma con il giornalista Gianluigi Paragone, "La Gabbia". La notizia della chiusura della trasmissione sarebbe giunta a giornalisti ed autori solamente a poche ore dalla messa in onda. La sospensione dopo quattro stagioni è stata confermata dallo stesso Paragone a "Il Fatto Quotidiano"; una decisione presa a poche settimane dalla nomina alla direzione dell'emittente di Urbano Cairo di Andrea Salerno che, secondo "Il Foglio", sarebbe distante dal giornalismo seguito e praticato da Paragone.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Anticipazioni Tv

Paragone aveva chiuso il rapporto già con Radio 105

Già nello scorso febbraio, sia Paragone che Mara Maionchi avevano lasciato Radio 105 ed il programma "Benvenuti nella Giungla", condotto nell'ultima edizione insieme a Ylenia e Gibba.

In un video postato sulla propria pagina Facebook, il conduttore varesino aveva ringraziato i propri ascoltatori, puntualizzando che i contratti - suo e della Maionchi - erano scaduti. Inoltre aveva anche precisato di aver cercato un dialogo con la nuova proprietà - si sa che da qualche tempo Radio 105 è di proprietà Mediaset - in quanto il format "Benvenuti nella Giungla" era nato con la precedente gestione.

Dopo non aver ottenuto alcuna risposta né alcun incontro, i due conduttori hanno preferito lasciar scadere l'accordo. In seguito il format è stato affidato alla conduzione della giornalista Francesca Barra, prima di essere chiuso definitivamente.

I messaggi di Paragone sulla propria pagina Facebook

Come già detto, la notizia è giunta alla redazione nel pomeriggio, durante una riunione.

Tramite la sua pagina Facebook, il giornalista e conduttore ha postato una foto con la scritta "La Gabbia Closed", con la didascalia "E poi pensare che domani sarà sempre meglio", frase tratta dal brano "Vivere" di Vasco Rossi. Poche ore dopo è apparsa un'ulteriore foto ritraente l'intera redazione, accompagnata dall'hashtag #Lagabbiasiamonoi, e la didascalia "Sono stati anni di libertà. Ora non perdiamoci di vista".

È una chiusura che sta già facendo e che farà discutere, quella de "La Gabbia", anche per lo stile "duro e puro" della trasmissione. È necessario però, ricordare che lo share medio è stato, in questi anni, sempre attorno al 3%. Adesso bisognerà vedere se per Gianluigi Paragone arriverà la chiamata di qualche altra emittente e soprattutto chi, nella prossima stagione, prenderà il suo posto a La7 ogni mercoledì.