Ve la ricordate la Signorina Silvani, collega di Fantozzi, nella saga dell'impiegato super sfortunato? Ma si, era l'anno 1975, e Anna Mazzamauro, attrice di teatro, si presenta per un provino per fare il primo film su Fantozzi, il regista che l'aveva chiamata per fare la moglie dell'impiegato scarognato, vedendola, però, le dice che è troppo bella per fare la parte della compagna di Fantozzi (Paolo Villaggio) e quindi la vuole rimandare a casa, ma Anna insiste e le viene assegnata la parte della Silvani.

La Signorina, nel film è una ragioniera che lavora, nella stessa azienda, dove lavora il Ragionier Fantozzi.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Anticipazioni Tv

il quale è sempre stato innamorato di Lei, mentre invece la donna non fa che sfruttarlo chiedendogli favori o prestiti monetari. Nei primi film l'attrice interpreta una donna dal carattere dolce e moderato con un modo di parlare molto raffinato, in quelli che seguiranno il suo carattere diventerà acido e volgare e parlerà in romanesco [VIDEO].

Ne "Il secondo tragico Fantozzi", la donna si sposerà, per poi, in un secondo momento, lasciare il marito e tornare single e rivolgere di nuovo le sue attenzioni e le sue continue richieste di denaro al Ragionier Fantozzi, il quale arriverà perfino a fingersi in fin di vita per poter avere un rapporto sessuale con lei, e sarà la sua stessa moglie, la Signora Pina a convincere la Signorina Silvana a concedersi sessualmente.

Anna è principalmente ricordata per questa serie di film

Ma non tutti sanno che la Mazzamauro è una brillante caratterista e attrice comica, con numerosi parti di attrice drammatica. Ha dedicato molto tempo della sua vita al teatro, ella si sente un animale da palcoscenico e nel 2013 ha ricevuto il premio Charlot alla carriera mentre nel giugno 2014 il premio Queen of Comedy al Festival MIX Milano.

I migliori video del giorno

Quindi il 26 giugno su Tv8

Potremo rivederla nel film "Fantozzi" (anno 1976), per il quale è stata premiata col Nastro D'argento come migliore attrice non protagonista. La parte della Signorina Silvani le è rimasto appiccicato addosso, per lungo tempo, fino ad imprigionarla dice lei. Qualcuno ancora oggi. la ferma per strada e le chiede di "fargli la boccuccia" o di dirgli che è una " merdaccia" come faceva la signorina Silvani con Fantozzi.

Una serata divertente, da passare insieme agli amici, facendosi sane risate, velate con un po di malinconia verso il povero ragionier Ugo Fantozzi e sua moglie, la Signora Pina.