Nelle ultime ore, il campione di Formula 1 ed ex-pilota della Ferrari, Michael Schumacher, è diventato uno dei volti celebri più chiacchierati del momento, a seguito della divulgazione della falsa-notizia che vede Schumacher risvegliarsi dal coma. Recentemente, in merito alle condizioni di salute di Michael, si è espresso l'amico Gerhard Berger, rilasciando un'intervista.

Michael si sveglia dal coma: è una notizia falsa

Da diverse ore circola ovunque sul web la notizia secondo cui Michael Schumacher si sarebbe svegliato dal coma, news che si è rivelata 'fake' vale a dire falsa. La succitata notizia risale al 2014, quando qualcuno l'ha divulgata per errore on-line, illudendo per diverse ore i fedelissimi fan della rossa e non solo.

Le reali condizioni di salute dell'amatissimo pilota e campione di Formula Uno restano ad oggi avvolte nel mistero. I record raggiunti da Schumacher nel corso della sua lunga carriera riaffiorano come ricordi indelebili, scolpiti nelle menti degli spettatori della Formula 1, e segnano ogni GP. Nell'ultimo Gran Premio disputatosi in Canada, il pilota Lewis Hamilton ha eguagliato il record raggiunto da Ayrton Senna, raggiungendo il risultato della vittoria di 65 pole, un risultato che resta ancora alle spalle di quello raggiunto da Schumacher, che nei suoi 308 Gp disputati in F1, ha ottenuto 68 pole position.

Mick vuole diventare l'erede di suo padre

Recentemente, l'ex-pilota austriaco ed amico di Michael, Gerhard Berger, si è espresso in un'intervista circa le reali condizioni di Schumacher: ''Credo nel miracolo e spero tantissimo di ricevere notizie positive su di lui''; l'ex pilota tedesco del cavallino rampante è diventato per l'ennesima volta vittima dello sciacallaggio mediatico, un fenomeno che sta diffondendosi a macchia d'olio sul web: sono in molti a diffondere delle 'fake news' al solo scopo di ottenere visibilità on-line e like sui social-media.

I migliori video del giorno

Lo scorso marzo, il figlio di Michael, Mick Schumacher, si è concesso per un'intervista rilasciata alla TV tedesca: ''Il mio idolo è papa; voglio diventare campione del mondo di F1.'' Schumacher finiva in coma, a seguito del drammatico incidente avvenuto nel lontano 2013 mentre era sugli scii. Lo scorso 3 gennaio, Schumi ha compiuto 48 anni e la ricorrenza del compleanno del celebre pilota di F1 non è sfuggita ai suoi fan. In molti hanno condiviso in massa gli hash-tag #HappyBirthdayMichaelSchumacher, #KeepFighting, #NeverGiveUp.