In questo ultimo periodo il cantante Tiziano Ferro ha voluto mettere a nudo la sua anima in un intervista rilasciata al settimanale Grazia proprio in questi giorni dalla città in cui vive attualmente: Los Angeles. Fra gli obiettivi del cantante è annunciare il suo nuovo tour che partirà l'11 giugno da Lignano Sabbiadoro e promuovere le sue canzoni al meglio. Ma il sogno segreto dell'artista però è quello di trovare il vero amore. A quanto pare incontrare una persona seria per lui è stato più faticoso di quanto non si pensasse, non essendo un uomo facile alle storielle, racconta infatti, del suo ex precedente fidanzato, di come fosse forse troppo accondiscendete con lui e della sofferenza che si prova quando due persone che si sono amate veramente, che hanno condiviso tanto a livello fisico, sentimentale e spirituale possano poi allontanarsi brutalmente quando l'amore finisce. E' una realtà alla quale bisogna adeguarsi. Era la sua prima relazione e forse non si sentiva abbastanza preparato per un rapporto a due.

Pubblicità
Pubblicità

Adesso spererebbe di conoscere una persona affidabile che non mentisse mai, sul fatto di essere omosessuale, nemmeno con se stesso

Tiziano si racconta

"A volte "- dice - "Essere sinceri è la cosa più importante per noi e per gli altri, bisogna rispettare le scelte altrui, ma occorre anche vivere liberamente senza correre il rischio di essere giudicati, è importante il rispetto . Sono comunque ormai un po' disilluso se l'amore verrà bene se no pazienza , io continuerò il mio lavoro al meglio.

Tiziano Ferro, il nuovo tour e la'amore.
Tiziano Ferro, il nuovo tour e la'amore.

In futuro non escluderei la possibilità del matrimonio, anche se ho solo 28 anni , ma non si sa mai". La mia è stata una scelta sofferta - racconta ancora - qualche anno fa sono anche andato in analisi e poi ho capito finalmente di essere omosessuale, non era un dramma, all'apice della carriera ho deciso poi di raccontare tutto, è stata una decisione felice in fondo, preferivo vivere alla luce del sole, senza ipocrisie, senza finzioni.

Ho pensato che per me non ci fosse nessuna possibilità

Ho vissuto la maggior parte della vita pensando che per me non ci fosse alcuna possibilità, mai, ora invece sono più ottimista, e penso che essere veri porti solo cose buone e non credo che potrei mai vivere con un compagno che non riesce a essere autentico nemmeno con se stesso.

Pubblicità

Non punto il dito contro nessuno , so benissimo che in certi contesti sociali è molto arduo fare una scelta del genere, ma non riesco a provare stima verso le persone che ancora si nascondono, non ne condivido né i valori né la posizione. Esiste solo una semplice versione di me, non ho bisogno di altre immagini per vivere bene con gli altri".

Leggi tutto e guarda il video