Una lunga querelle a colpi di duri confronti televisivi e attacchi social. Selvaggia Lucarelli e Alba Parietti hanno animato l'ultima edizione di Ballando con le stelle con attacchi e contrattacchi senza esclusioni di colpi. La show girl aveva replicato in maniera piccata ai giudizi espressi dal giudice della trasmissione televisiva. In più di una circostanza la piemontese aveva affermato di non gradire essere valutata da una persona che 'è solo capace di infangare'.

Inoltre la cinquantaseienne aveva spesso rimarcato la mancanza di competenza specifica della giornalista nel ballo. L'opinionista aveva riferito di essere stata oggetto di pesanti offese anche di pesanti offese da parte del fidanzato della quarantaduenne. Dall'altra parte la Lucarelli aveva sottolineato di essere stata pesantemente diffamata e offesa da Alba Parietti e che nel mirino della show girl erano finite anche persone a lei care.

Il clima era diventato così pensante da indurre la milanese a non partecipare all'ultima puntata del programma televisivo condotto da Milly Carlucci. La Lucarelli aveva anticipato che la vicenda avrebbe avuto strascichi giudiziari.

'Non pensavo si arrivasse a tanto'

Il giudice di Ballando con le stelle e il fidanzato sono passati dalle parole ai fatti querelando la torinese e chiedendo un risarcimento danni da 180 mila euro.

A questo punto Alba Parietti ha chiesto aiuto agli ammiratori per recuperare il materiale relativo all'esperienza allo show televisivo. 'Non pensavo si arrivasse a tanto dopo essere stata insultata per dieci puntate'. Diversi ammiratori della Parietti hanno provveduto a pubblicare sul profilo social della show girl filmati, ritagli di giornali e articoli web relativi all'esperienza a . In un successivo post la show girl ha ringraziato tutte le persone che si sono prodigate a ritrovare elementi che potrebbero rivelarsi utili nel corso della querelle con la Lucarelli.

'Ho subito vessazioni, gli occhi di tutti , certo lo sapevo , ma questo faceva parte del " gioco ", poi diffamazioni e violazioni della mia privacy' .

'Ho denunciato solo per questioni gravi'

La presentatrice televisiva ha ricordato di essere stata chiama " Alba la pazza" e che i contrasti con la blogger hanno determinato una situazione di notevole stress. 'Decideranno i giudici nelle sedi più opportune'.

La Parietti ha spiegato di essere dispiaciuta che i tribunali italiani vengano intasati da liti di cortile. 'Ho querelato e denunciato solo per cose molto gravi'. La Lucarelli e il fidanzato hanno avanzato una richiesta di risarcimento per 180 mila euro. 'In 42 anni mai avrei pensato di dovermi difendere e contrattaccare un giudice di uno show televisivo'. La cinquantaseienne ha chiuso l'intervento social evidenziando che la vicenda ormai ha assunti toni tragicomici.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto