È ufficiale, Massimo Giletti e la rai si dicono addio. Come è stato scritto in un articolo del Fatto Quotidiano, il direttore della Rai Mario Orfeo, nel Cda di ieri, ha annunciato che Massimo Giletti è stato fatto fuori dalla tv pubblica, in quanto non ha dato risposta alla proposta di condurre 12 prime serate e dei reportage in giro per il mondo che sarebbero stati trasmessi in seconda serata. Un addio voluto dal conduttore, dopo che Orfeo ha deciso di cancellare il suo programma "L'Arena" [VIDEO], perché non coincideva con la nuova linea editoriale voluta dall'ex direttore del TG1.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

Giletti non ha preso bene la cosa, e da subito ha valutato le offerte di altre emittenti, come Mediaset e La7. Infatti, il presentatore è stato avvistato a far visita nelle sedi di entrambe le società e, secondo Dagospia, ieri mattina ha fatto nuovamente visita nella sede di Urbano Cairo, proprietario del settimo canale del digitale terrestre.

Giletti-Rai: un amore durato circa 30 anni

Massimo Giletti e la Televisione pubblica separano le proprie strade, dopo averle condivise per molti anni. Il presentatore debutta all'età di 26 anni nella trasmissione Mixer di Giovanni Minoli. Giletti, all'epoca, faceva l'inviato e fu il primo ad intervistare il politico Giulio Andreotti dopo che ricevette l'avviso di garanzia per attività mafiose. Dopo quel programma, arrivano le prime esperienze come conduttore, stavolta in programmi più "leggeri" come Mattina in Famiglia e Mezzogiorno in Famiglia, fino a I Fatti Vostri dal 1996 al 2001 e tutti e tre i programmi sono stati trasmessi su Rai 2. Nel 2002, arriva la promozione su Rai 1, in cui ha condotto Casa Raiuno assieme a Caterina Balivo e Cristiano Malgioglio.

La consacrazione con Domenica In

Ma è nel 2004 che il presentatore mette le fondamenta che lo porteranno ad essere il re della domenica pomeriggio.

I migliori video del giorno

Domenica In con Mara Venier, Paolo Limiti e Massimo Giletti alla conduzione: un'edizione che trasformerà la struttura classica della trasmissione e che porterà l'anno successivo alla divisione in segmenti tra cui "Domenica in...L'Arena", che sarà quello con i migliori ascolti e che, nel 2013, diventerà un programma autonomo distaccandosi dal programma tradizionale di Rai 1. Quell'Arena, che nel 2017 chiuderà, nonostante fosse il programma più visto della domenica vincendo nettamente ad ogni puntata contro Domenica Live di Barbara D'Urso. E così, ieri 27 luglio 2017, ecco che arriva l'annuncio del direttore generale RAI Mario Orfeo, ossia che Massimo Giletti non farà più parte della tv di Stato.

Massimo Giletti: un nuovo avvistamento, ecco dove

Il conduttore ex Rai, come riporta il sito Dagospia, sarebbe stato avvistato nuovamente nella sede di Urbano Cairo, il presidente del Torino, nonché proprietario di La7. Qualche giorno prima, stavano nuovamente riemergendo le voci, sempre da parte di Dagospia con un articolo di Alberto Dandolo, che vedevano il presentatore alla guida di Domenica Live su Canale 5 da gennaio 2018.

Cosa farà Massimo Giletti in futuro? Intanto, dopo tutto ciò che è successo, possiamo dire con certezza che il giornalista sarà il presentatore di un programma Mediaset o di La7 e che non lo vedremo più in Rai.