Dal calcio dirigenziale alla televisione, dalla scrivania di una delle più importanti società calcistiche al mondo a quella di una delle reti televisive pay per view più rilevanti d'Italia. Non è una novità che uomini del pallone, una volta terminata la loro carriera sui prati verdi degli stadi, decidano di passare al piccolo schermo in veste di opinionisti, commentatori o semplici esperti che mettono al servizio di questo o quel programma la loro esperienza diretta sul campo.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Milan

Mai era successo prima d'ora che uno dei più grandi dirigenti calcistici al mondo diventasse presidente di una rete televisiva. Adriano Galliani da oggi è il nuovo numero uno di Mediaset Premium.

Dal Milan alla Tv: Adriano Galliani è il nuovo presidente di Mediaset Premium

La lunghissima storia d'amore tra il Milan e Galliani si è interrotta con l'avvento della nuova società tutta cinese che ha sostituito la storica e vittoriosa proprietà targata Silvio Berlusconi che durava da ben trentuno anni. Dal 13 Aprile 2017 l'ex l'amministratore delegato è uscito dai radar del Milan, lasciando il posto a Mirabelli, per la gioia di tanti tifosi [VIDEO] che agognavano da tempo un cambiamento nei vertici della società.

Da oggi Adriano Galliani sarà il nuovo presidente di Mediaset Premium. Ad annunciarlo è stata la stessa rete televisiva a pagamento con una nota ufficiale in cui si dice che la scelta è ricaduta su "una figura di grande esperienza nel mondo dello sport e dei diritti tv" il cui compito sarà quello di gestire la situazione "alla vigilia dei nuovi bandi d'asta d'autunno per i diritti tv della Serie A 2018-2021".

I migliori video del giorno

Galliani, insieme all'amministratore delegato Marco Leonardi, dovrà occuparsi anche del processo di digital transformation della rete pay per view.

P. Berlusconi 'benedice' Galliani: "è un rinforzo importante per gestire i diritti Tv della Serie A"

Mediaset Premium è uscita sconfitta nella corsa ai diritti tv per la Champions League [VIDEO], lasciando l'esclusiva 2018-2021 a Sky Sport. Questa sarà l'ultima stagione in cui la rete televisiva italiana manderà in onda la Coppa dalle grandi orecchie, ma non è escluso che possa decidere di abbandonare definitivamente il mondo del pallone. L'arrivo di Galliani dovrà dare nuova verve a tutta l'azienda per provare a invertire la rotta. E' questo che si aspetta l'amministratore delegato di Mediaset Piersilvio Bierlusconi, il quale ha benedetto l'ingresso in società dell'ex dirigente del Milan dichiarando che 'si tratta di un rafforzamento importante in vista della prossime scadenze legate ai diritti tv della Serie A'. Il ruolo è diverso, ma l'obiettivo da raggiungere per Adriano Galliani è sempre lo stesso: conquistare il campionato italiano.