Il tumore al seno è una patologia in costante crescita, e molte donne oggi si sottopongono a controlli diagnostici periodici. Uno studio recente sta cercando di capire se esiste un legame effettivo tra l'uso di prodotti per colorare i capelli o liscianti chimici, e il Tumore al seno. Da tempo, i ricercatori che si occupano di tumore al seno, si pongono questo quesito. Seppure vi siano diverse correnti di pensiero e ricerche che vanno in direzioni opposte, sembra che un recente studio abbia trovato delle connessioni valide.

Sono state prese a campione due tipologie di donne, una parte di pelle bianca, e una parte afroamericane, per un totale di quattromila soggetti. La ricerca è stata fatta per capire quanto tali prodotti incidessero davvero sulla salute delle donne, e se vi fossero differenze tra etnie diverse. I risultati sono stati sorprendenti, in quanto la percentuale di incidenza dei prodotti per capelli sul tumore al seno, hanno mostrato una percentuale molto diversa tra i due campioni di donne.

Non solo, in entrambi i casi i dati mostrano che tale incidenza è comunque molto alta, sia per le donne bianche che per quelle afroamericane. Gli studi comunque non sono ancora conclusi, in quanto ci sono sempre molti aspetti da chiarire e da analizzare.

Tumore al seno e la ricerca

Lo studio sul tumore al seno prodotto da tinture e liscianti è stato condotto negli Stati Uniti, e successivamente pubblicato sulla rivista Carcinogenesis.

Sono state prese in esame quattromila donne, divise tra afroamericane e donne bianche. Il risultato vede le prime con il 50 percento di rischio in più di tumore al seno utilizzando tali prodotti. Per quanto riguarda invece le seconde, il rischio è addirittura maggiorato del 74 percento, un valore estremamente elevato e davvero preoccupante. Seppure la ricerca non sia ancora completata, perché sono ancora molte le cose da capire, come base mostra un effetto devastante di alcuni agenti chimici sull'organismo.

Tumore e sostanze chimiche

Questa ricerca inerente al tumore al seno, non può ancora essere considerata come un dato definitivo, questo per una serie di motivi: il primo è che vi sono altre ricerche che sostengono il contrario, il secondo è che tale ricerca non sa definire quali elementi presenti all'interno di tinture e liscianti, siano quelli effettivamente pericolosi. Dire che sono i coloranti per capelli a favorire il tumore, è un'affermazione errata, in quanto ad aumentare i rischi sono le sostanze cancerogene che potrebbero esservi all'interno.

Esempi di queste possibili sostanze sono le ammine aromatiche, piuttosto che gli estrogeni. Individuare quali siano nello specifico gli elementi pericolosi per l'organismo sarà il punto massimo della ricerca, e allora si potranno distinguere i prodotti utilizzabili da quelli potenzialmente pericolosi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto