Settimana intensa per il colosso americano dello streaming online: nell’arco di poco più di un giorno infatti, due notizie importanti tornano a far parlare del futuro di Netflix.

È infatti di poche ore fa la notizia del passo indietro della Disney Corporations, che nel 2012 aveva iniziato la sua collaborazione con Netflix, salvo renderla effettiva solo nel 2016.

Con il suddetto accordo venivano garantiti a Netflix tutti i cartoni firmati Disney, Marvel, Lucasfilm (produttore di film come Star Wars: The Last Jedi e Star Wars- Il risveglio della forza per darvi un’idea) e Pixar subito dopo la loro uscite al cinema.

Pubblicità
Pubblicità

Adesso la Disney ci ripensa e l’amministratore delegato Bob Iger annuncia in via ufficiale niente di meno che un servizio streaming Disney per tutte le sue serie televisive nonché film. Il primo competitor di Netflix targato Disney dovrebbe essere attivo già nel 2019 e coprirà tutti i film della Disney, ma nel 2018 il primo canale streaming offrirò una versione via cavo di ESPM, il canale sportivo ESPN targato Disney.

Pubblicità

Film come Star Wars IX e Capitan Marvel scompariranno dunque da Netflix tra un paio d’anni, sebbene sia possibile che la licenza per i nuovi film della Disney possa essere estesa anche fino al termine del 2019. A seguito dell’annuncio da parte di Mr. Iger, il colosso dello streaming Netflix ha comunque riscontrato un crollo delle sue azioni in borsa e a tuttora il dissesto è in atto.

Fortunatamente per Netflix, poco dopo il dietrofront della Disney, una buona notizia per l’approdo di una nuova serie firmata da niente meno che i fratelli Joel e Ethan Coen, al loro approdo sul piccolo schermo.

La serie, dal titolo La Ballata di Buster Scruggs, è infatti un’antologia western composta di sei episodi e altrettante divere storie, ambientata nella frontiera americana. I due Coen tornano dunque al genere western dopo aver diretto No Country for Old Men e True Grit.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
TV Soap

Se i fratelli registi hanno annunciato la notizia con “We are streaming mutherfuckers!”, lo stesso Netflix è entusiasta all’idea di collaborare con gli autori di Fargo, definendoli due maestri visionari e linguisti colorati e esprimendo il proprio compiacimento all’idea di offrire una vasta moltitudine di talenti all’interno della sua piattaforma di streaming.

La serie tv La Ballata di Buster Scruggs era stata annunciata lo scorso gennaio dal più celebre duo di registi del cinema, suscitando da subito grande curiosità, malgrado non ci siano molti dettagli in merito al progetto.

L’idea che ha inspirato gli autori di O Brother, Where Art Thou? e Ave Cesare sembra infatti essere quella di una seria tv innovativa e con forti elementi teatrali. Il progetto è stato realizzato con la collaborazione del ramo televisivo della casa di produzione e distribuzione cinematografica fondata da Megan Ellison nel 2011, la Annapurna Pictures, che ha prodotto Her di Spike Jonze nel 2013.

Nel cast, nel ruolo del cowboy protagonista della serie tv Buster Scruggs, sembra che ci sarà certamente Tim Blake Nelson (che abbiamo già visto anche in O Brother, Where Art Thou? nel 2000) e si vociferano anche i nomi, non ancora confermati, anche di James Franco, Ralph Ineson e Zoe Kazan.

Pubblicità

Dopo aver per anni guardato dall’alto in basso la tv, distaccandosi completamente dalla serie tv Fargo (“non ha nulla a che fare con il nostro film!” aveva apostrofato Joel qualche anno fa), i Coen hanno dunque ceduto alle sue lusinghe, così come molti altri registi di Hollywood: basti pensare al regista di Il lato positivo- Silver LiningsPlaybook, David O. Russell e Woody Allen, entrambi adesso alle prese con la creazione di miniserie televisive per un altro colosso del mercato statunitense, Amazon.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto