In un'intervista concessa pochi giorni fa a Entertainment Weekly, David Silverman è tornato a parlare dei Simpson nell'ottica di un ritorno al Cinema della famiglia più famosa della TV con un lungometraggio, fortemente caldeggiato dal regista. Silverman ha ammesso la complessità di ragionare su un nuovo film mentre la serie animata per la TV ancora prosegue ancora dopo trent’anni dal suo esordio (non mancando di far ancora parlare di sé persino sul nuovo presidente USA, Donald Trump).

10 anni fa il primo film fu un successo

Creata nel 1987 negli Stati Uniti dal Matt Groening per la Fox Broadcasting Company, la popolare serie tv satirica animata ha già visto un lungometraggio di successo appena dieci anni fa, The Simpsons Movie (I Simpson – Il film, come è uscito qui in Italia). Diretto da David Silverman, e scritto dai creatori, Groening e Brooks, la pellicola è stata prodotta dalla 20th Century Fox e distribuita nelle sale nel 2007.

The Simpsons Movie si rivelò da subito un successo, sbancando ai botteghini nel suo primo weekend con un totale di 74 milioni di dollari negli USA risultando il più visto di quel weekend. Inoltre, I Simpson superarono persino Mission: Impossible II nella graduatoria dei film di maggior successo tratti da una seria TV. Non solo, il lungometraggio ricevette due importanti nomination come Miglior film d'animazione sia ai Golden Globe che ai BAFTA del 2008.

Il film venne accolto con clamore anche al di fuori dell'America, incassando un totale di 96 milioni di dollari nella prima settimana, di cui quasi 28 solo nel Regno Unito. Da noi, i Simpson riuscirono a classificarsi al primo posto nella classifica del box office italiano: con 5.900.000 euro incassati nella prima settimana e la prima posizione tra i film più visti al cinema per quattro settimane, I Simpson – Il film riuscì nell’impresa di battere il record precedentemente stabilito dal terzo episodio di Shrek.

I migliori video del giorno

Possibilità e rischi di un nuovo film dei Simpson

Insomma, il precedente film sulla famiglia strampalata della TV è stato un successo eclatante: tuttavia molti fan hanno successivamente lamentato lo scarso appeal degli episodi TV dell'ultimo decennio e forse un nuovo film non farebbe che rendere la crisi più evidente che mai. Anche Al Jean, sceneggiatore e produttore de I Simpson, si è espresso come Silverman in merito ad un possibile sequel, parlando tuttavia di rischi per il budget e qualità del film: una nuova produzione verrà messa in atto solo se si avrà un'idea grandiosa.

Ci chiediamo dunque: I Simpson hanno ancora qualcosa da dire al grande pubblico? Vedremo cosa si inventeranno i produttori per una delle famiglie più longeve della TV nei prossimi mesi.