flavio insinna è pronto per tornare in pista dopo l’acceso botta e risposta con Striscia la notizia per i ‘fuori onda’ ad Affari tuoi. Il conduttore televisivo ha annunciato sulla pagina Facebook che il suo percorso professionale ripartirà da Rai 3 in una veste diversa rispetto a quella che ha indossato negli ultimi anni. Niente pacchi e quiz per il romano che si trasformerà in inviato speciale della trasmissione Carta Bianca. Dopo la discussa ospitata dei mesi scorsi Bianca Berlinguer ha voluto fortemente il cinquantaduenne nella sua squadra.

Pubblicità
Pubblicità

Sul profilo personale Insinna ha pubblicato un video in cui anticipa ‘in punta di piedi’ l’argomento che tratterà in occasione della prima puntata del programma di approfondimento. L’artista ha incontrato un pescatore che ha deciso di vivere sul mare dal 1975. L’uomo ha riferito di vivere con quello che gli ‘dona’ il mare e che nel periodo natalizio si traveste da Babbo Natale. ‘I miei figli hanno studiato e fatto sacrifici ed ora sono a spasso’.

Flavio Insinna sarà inviato speciale di Cara Bianca
Flavio Insinna sarà inviato speciale di Cara Bianca

'Racconterò le scelte di vita delle persone'

Nel post il presentatore ha precisato che durante il suo percorso a Carta Bianca racconterà le storie del Bel Paese e le scelte di vita delle persone. La svolta professionale dell’attore è stata salutata con entusiasmo dei numerosi fan. Al culmine dello scontro con Striscia su Facebook è stato creato un gruppo ‘Io sto con Flavio Insinna’. Tanti anche gli ammiratori su Twitter ma non sono mancate le critiche nei confronti degli autori della trasmissione televisiva di Rai 3 per aver deciso di puntare sull’ex conduttore di Affari tuoi per il ruolo di inviato.

Pubblicità

In attesa dei primi riscontri mediatici il romano ha pubblicato un successivo post in cui prende le distanze dalle persone che vendono gadget utilizzando il suo nome. Io non vendo magliette con la mia faccia o calendari’.

'Gadget a mio nome: ho dato mandato al legale'

Il conduttore ha precisato di non avere un merchandising: ‘Non sono una rock star e non vendo pupazzi o cartoline autografate’. Il presentatore ha sottolineato che selfie e dediche sono gratis e l’unica cosa che si paga è il biglietto per andarlo a vedere al teatro.

‘Per qualsiasi dubbio basta contattare la mia agenzie’. Insinna ha spiegato di aver dato mandato ad un legale per evitare che qualcuno cerchi di fare business con il suo nome. Per restare aggiornati sulle news di tv e gossip cliccare sul tasto segui a lato della firma dell'autore dell’articolo.

Clicca per leggere la news e guarda il video