Lo scorso 17 novembre 2017 ha esordito Gomorra 3 che ha avuto un successo strepitoso. Incollati allo schermo, per seguire le vicende della famiglia Savastano, vi erano oltre un milione di telespettatori, nonostante i primi due episodi non fossero trasmessi in chiaro ma solo sul canale 110 Sky Atlantic. Nonostante il grandissimo successo, al termine dei primi due episodi, molti telespettatori sono rimasti delusi dall’uscita di scena di Malammore, interpretato da Fabio De Caro, ucciso da Ciro Di Marzio, interpretato da Marco D’Amore, per vendicare la morte di sua figlia, con la complicità di Gennaro Savastano, interpretato da Salvatore Esposito.

Nella prima puntata, il fulcro principale è stato la morte di Don Pietro Savastano, voluta proprio da suo figlio Genny, a causa dei loro contrasti e della loro visione di comando differente. Anche Ciro Di Marzio ha avuto un ruolo importante, in quanto è stato proprio lui a compiere il delitto, su ordine di Genny, per vendicare la morte di sua figlia voluta proprio da Don Pietro Savastano. Questa vendetta però non è stata utile a lenire il suo senso di colpa per la perdita della sua bambina. Genny, si è ritrovato nel bel mezzo del vuoto di potere creatosi dopo la morte del padre e da Roma ha cercato di allargare i suoi affari ed espandere le piazze di spaccio per accrescere il suo potere.

Terzo episodio

Ciro Di Marzio si allontana da Napoli per ricominciare a vivere lontano dall’Italia, perché dopo l’assassinio di Don Pietro Savastano, tutti si rendono conto che è stato proprio lui l’autore di questo gesto. Ciro, dopo aver compiuto la sua vendetta, si trasferisce in Bulgaria dove inizia una nuova vita lontano dai ricordi carichi di dolore di quella passata.

Li non cambia però genere di vita, infatti continua ad essere l’uomo di fiducia di un noto trafficante del posto, Valentin. Ma, nonostante si sia allontanato da Napoli, i fantasmi del passato non smettono mai di affollare la sua mente. Il ricordo straziante della morte di sua figlia non lo abbandona mai, nonostante si sia vendicato uccidendo sia il mandante, Don Pietro, che l’esecutore, Malammore.

Ciro nel suo nuovo ambiente si ritrova nuovamente a scontrarsi con i capi dei vari clan, ma ciononostante tiene sempre lontano il pensiero di ritornare da dove è partito, Napoli. Si troverà costretto a decidere se accettare la sua nuova condizione o reagire e cambiare nuovamente il corso della sua vita.

Quarto episodio

Genny si rende conto che il momento del confronto con Scianel non può più essere rimandato e che insieme devono cercare di accordarsi sul da farsi. Allo stesso tempo, qualcuno da lontano spia un gruppo di ragazzi esclusi dal Sistema. Sia Patrizia, addolorata e spaesata per la perdita del suo compagno Pietro, che Scianel, destabilizzata dalla morte del figlio, si ritrovano in seria difficoltà.

Dopo la morte di Pietro Savastano,il suo regno è sempre più in bilico e tutti i componenti non sono più ben disposti a ricevere ordini e a mostrare la loro fedeltà assoluta. Genny dal canto suo, continua nel suo tentativo di voler estendere le piazze di spaccio anche al Centro di Napoli. Nonostante si sia assicurato l’appoggio di alcuni giovani del posto, a discapito delle antiche famiglie del luogo, Genny risulterà essere l’autore di una serie di guerre, rappresaglie e scontri con le antiche famiglie al comando della zona. Si ritroverà costretto anche a fare i conti con il suocero, ormai libero e deciso a non farsi più mettere da parte da nessuno.

Come guardare Gomorra 3 in Streaming

Gomorra 3 può essere vista in streaming gratuitamente registrandosi Now Tv oppure in diretta su SkyAtlantic canale 110.

Segui la nostra pagina Facebook!