Nadia Toffa, classe 1979, popolare giornalista Mediaset della trasmissione "Le Iene", attualmente è ricoverata presso l'ospedale San Raffaele di Milano: le sue condizioni sarebbero piuttosto gravi, e secondo alcune indiscrezioni il volto noto di Italia 1 sarebbe in lotta per salvarsi la vita.

La conduttrice è stata trasportata nella tarda serata di ieri al San Raffaele di Milano con elisoccorso dall'ospedale di Trieste: il trasferimento è avvenuto con leggero ritardo, a causa del forte vento che imperversava sulla città friulana.

La redazione de "Le Iene" si è subito stretta intorno alla collega e amica con un messaggio di vicinanza pubblicato su Facebook, senza però diffondere ulteriori particolari sulle condizioni di salute.

Al momento non è ancora chiaro nemmeno il motivo della presenza dell'inviata nella città di Trieste; probabilmente si trovava lì per realizzare un servizio. Ricordiamo che Nadia Toffa, nella sua lunga esperienza come inviata del programma Mediaset, ha realizzato servizi e inchieste di grande successo e su diversi e delicati argomenti.

Ad esempio si è occupata dell'ossessione per il gioco d'azzardo (ludopatia), scrivendo anche un libro sul tema. Tra le ultime inchieste giornalistiche realizzate, ricordiamo quella sui presunti esperimenti nucleari nei pressi del Gran Sasso e quella sul dramma di Fabio Vettorel.

È probabile che oggi, domenica 3 dicembre, la trasmissione di Italia 1 non vada in onda per rispetto nei confronti della Toffa, così com'era accaduto a "L'Eredità" dopo il malore che aveva colpito Fabrizio Frizzi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Le Iene

Tantissimi i messaggi di solidarietà che in queste ore stanno giungendo da personaggi famosi e gente comune per la povera Nadia. Purtroppo, però, bisogna anche segnalare i soliti interventi di scellerati utenti del web che si sono augurati la morte della conduttrice bresciana. Nel corso della giornata di ieri, intorno alle 16:30 Wikipedia si è resa protagonista di una brutta gaffe, modificando la pagina dedicata alla Toffa, inserendone la data di morte (l'aggiornamento è stato poi cancellato). Anche Maria De Filippi, dalla trasmissione "Tu si que vales", ha voluto dedicare un pensiero alla giornalista.

Il malore

Secondo una prima ricostruzione, Nadia Toffa si sarebbe sentita male intorno alle 14:00 mentre si trovava nella hall dell’Hotel Victoria, nel centro della città triestina. Improvvisamente la giovane inviata de "Le Iene" avrebbe perso conoscenza, accasciandosi al suolo.

Sul posto sono giunti prontamente i soccorsi che hanno trasportato la Toffa nell'ospedale cittadino: dopo i primi esami di rito, la conduttrice lombarda è stata ricoverata in prognosi riservata presso il reparto di terapia intensiva.

Alla base del malore accusato dal volto noto de "Le Iene" potrebbe esserci un un problema di natura cerebrale.

Per restare aggiornati su questa e altre notizie potete cliccare il tasto "Segui" posto in alto, accanto al nome dell'autore di questo articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto