La notizia è di quelle che fanno sobbalzare perché tra il Presidente degli Stati Uniti d'America Donald Trump e la moglie Melania potrebbe essere davvero finita. La relazione sarebbe arrivata al capolinea, in un punto di non ritorno da cui è difficile pensare di uscire.

Pubblicità
Pubblicità

Stavolta l'annuncio è ufficiale: la First Lady Melania non seguirà il marito Donald Trump nell'impegno in calendario a Davos, al forum internazionale dell'economia. Al centro della lite ci sarebbe la goccia che ha fatto traboccare il vaso: il pagamento di un'ingente quantità di denaro da parte di Donald Trump nei confronti di una star a luci rosse per comprare il suo silenzio in merito ad una relazione avuta diversi anni fa.

L'atteggiamento irrispettoso di Donald

Donald Trump non è un tipo rispettoso del genere femminile.

Elezioni Usa 2016: il trionfo di Donald Trump - Panorama - panorama.it
Elezioni Usa 2016: il trionfo di Donald Trump - Panorama - panorama.it

Questo lo si è capito in moltissime dichiarazioni a dir poco infelici del Presidente USA. L'atteggiamento da ricco sfondato che può fare ciò che vuole con le donne non è mai stato nascosto. Anzi, lo stesso Donald non ha mai fatto nulla per smentire che coi soldi si possano comprare i desideri più segreti. Melania ha tollerato a lungo questa condotta, abbastanza umiliante per la sua figura di donna, già fin troppo chiacchierata per essere, ad esempio, l'unica First Lady della storia ad aver fatto la modella, peraltro posando senza veli. Gettare discredito sulla partner non è sicuramente il miglior antidoto per le crisi di coppia.

Pubblicità

Problemi di coppia

La prima problematica della coppia presidenziale, evidente anche agli osservatori meno attenti, è relativa alla differenza di età. Donald, sebbene sia un uomo ben tenuto e brillante nelle apparizioni pubbliche, al cospetto dell'elegantissima e bellissima Melania sfigura decisamente dal punto di vista estetico. Ma l'età non è l'unico neo di questa relazione tormentata. Era notizia già diffusa e conosciuta da tempo negli ambienti intimi alla presidenza americana che i due coniugi non dormissero più nello stesso letto.

Inizialmente si diceva che era una questione di comodità, perché il Presidente era solito alzarsi molto presto, anche di primissimo mattino, magari per minacciare di scatenare la terza guerra mondiale con il nemico numero uno Kim. Adesso i letti e le camere sarebbero divisi in tutte le residenze, comprese quelle minori, dove la coppia formata da Donald e Melania Trump si reca per motivi di rappresentanza, di vacanza o di qualsiasi altra cosa. Insomma, forse siamo proprio agli sgoccioli di questa storia d'amore così discussa in tutto il mondo.

Pubblicità

Leggi tutto