Il giudice ha deciso di accogliere l'istanza della difesa di Fabrizio Corona, permettendo al Re dei paparazzi di uscire dal carcere per recarsi, di giorno, presso una comunità. Dal pomeriggio del 21 febbraio 2018, Corona lascerà la sua cella e potrà ritornare a casa solo di sera, dovendo rispettare il divieto di allontanarsi. Il provvedimento che gli permette di uscire da San Vittore, dovrà essere confermato in udienza dinanzi a un collegio di Sorveglianza a fine marzo. L'uomo è stato arrestato per intestazione fittizia di beni e nel suo appartamento era stato trovato un milione e settecentomila euro, cifra nascosta nel controsoffitto del suo appartamento a Milano.

Inoltre, a ciò si aggiunge la condanna a un anno per un reato fiscale. Il tribunale di sorveglianza del capoluogo lombardo ha deciso di affidare Fabrizio a una comunità a scopo terapeutico con sede a Limbiate. Lì il paparazzo dovrà seguire un percorso psicologico. La casa di Corona nei mesi scorsi è stata sequestrata e l'amministrazione giudiziaria ha deciso di darla in affitto alla fidanzata del Re dei paparazzi, Silvia Provvedi del duo La Donatella.

Fabrizio Corona di nuovo libero ma non può uscire di casa

Fabrizio Corona potrà dormire nella sua abitazione di Via De Cristoforis, nella movida di Milano. Il paparazzo sarà soggetto ad un divieto ferreo di allontanamento dalla propria abitazione, quindi in un certo senso la sua libertà sarà ancora limitata, in quanto non potrà avere contatti con i giornalisti, né sui social e tantomeno potrà allontanarsi dalla Lombardia.

Di giorno dovrà sottoporsi a delle cure atte a disintossicarlo psicologicamente dalla cocaina [VIDEO], dipendenza da cui egli stesso affermò di essere affetto. Inoltre, i suoi legali hanno sempre posto l'accento sul suo stato di ex tossicodipendente.

Lo scorso 13 settembre, però, la stessa richiesta, riguardante però una comunità del bresciano era stata respinta da un altro giudice di sorveglianza. In quell'occasione, il magistrato ritenne che Corona [VIDEO] avrebbe dovuto restare in carcere perché sussisteva la 'pericolosità sociale' ossia la possibilità di reiterazione del reato. Da tempo la sua fidanzata, Silvia, auspicava la scarcerazione del suo amato, con il quale la cantante ha voluto trascorrere le festività natalizie a San Vittore. I due fidanzati mesi fa hanno anche dichiarato di pensare al matrimonio, a riprova di un rapporto d'amore molto solido che ha saputo resistere alle avversità e alla lontananza.