È ormai ufficiale la messa in onda della fiction “furore 2” tanto attesa dal pubblico italiano. Era il lontano 2014 quando la prima serie è andata in onda con un successo strepitoso ed è da allora che i telespettatori attendevano con ansia il continuo che la produzione “Ares”, attraverso i canali ufficiali e anche alcuni dei protagonisti come Massimiliano Morra ed Elena Russo, ha confermato ufficialmente. La data di inizio della seconda stagione è così stata fissata in domenica 18 Febbraio 2018 su canale cinque in prima serata.

In questa nuova edizione faranno il loro ingresso una serie di nuovi protagonisti, primo tra tutti Francesco Monte, per la prima volta alle prese con il ruolo di attore e poi Laura Torrisi, Alessandra Barzaghi, Lorenzo Flaherty, Remo Girone, Serena Grandi e Alex Belli, che affiancheranno i principali personaggi storici della fiction tra cui anche Francesco Testi oltre ai già citati Francesco Morra ed Elena Russo nel ruolo di Sofia Fiore.

La prima stagione è stata narrata in sei puntate, la seconda sarà narrata in otto episodi.

Dove eravamo rimasti

Furore nasce come il racconto delle vicende di una famiglia meridionale, la famiglia Licata, che decide di emigrare al nord e che si trova costretta ad affrontare non poche problematiche relative alla differenza di classi e di valori. In particolare narra la storia di due fratelli, Vito e Saro. I due si vedono obbligati ad emigrare al nord, precisamente in Liguria da un parente, dopo la morte di uno dei fratelli che si occupava del loro sostentamento, per cercare di migliorare la propria condizione di vita che comincia a risultare precaria. Vito comincia sin da subito a rimboccarsi le maniche per costruirsi una posizione, mentre Saro si avvicina sempre di più al mondo della giustizia.

Il primo si innamora di una donna spregiudicata ma allo stesso tempo sottomessa, il secondo di una donna totalmente indomabile seppur molto passionale. Anche in Liguria cosi come in Sicilia, durante il loro percorso, i due fratelli si trovano a fronteggiare diverse situazioni in cui regnano corruzione ed omertà.

Vito, si da da fare per poter aiutare la sua amante a liberarsi dalle oppressione del marito, mentre Saro a causa dei suoi ideali finisce per rimanere vittima di un agguato da parte di alcuni malavitosi.

I due fratelli, separati da i loro differenti ideali, finiscono per ritrovarsi al capezzale della sorella più piccola cieca dalla nascita che viene sottoposta ad una delicata operazione che gli ridona la vista. Grazie a questo gioioso momento i due fratelli si ritrovano.

La seconda stagione

Appare ormai certo che l’esordio della seconda stagione di Furore avrà inizio con la morte di uno dei fratelli Licata, Vito, che in uno speciale per TV Sorrisi e Canzoni è apparso disteso col capo cosparso di sangue con accanto sua madre Crocifissa (Angela Molina), disperata.

Vito muore poco prima del matrimonio con la sua amata Marisella. Dopo il tragico episodio che ha colpito la sua famiglia, Saro decide di interrompere i suoi studi e di dedicarsi alla carriera militare, stabilendo di volersi arruolare in polizia per dare giustizia al suo defunto fratello. Durante il suo difficile percorso nell’arma, Saro sarà affiancato dal suo amico Cannavale.

Dopo essere entrato in polizia, si imbatterà in Belmonte, un tenente razzista che placherà il suo odio solo dopo l’arrivo in caserma di Giovanna, una giovane del sud che custodisce un grosso segreto.

Saro molto vicino a Marisella affranta per la perdita prematura del suo futuro marito, finirà per provocare la gelosia dell’altra sorella della giovane.

Saro però dopo la morte della sua amata sindacalista Irma, farà molta fatica a liberare il suo cuore lasciandosi consolare da diverse fanciulle senza alcun coinvolgimento emotivo.

Segui la pagina Gossip
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!