Sulla vicenda "Canna gate" che ha coinvolto la tredicesima edizione de "L'Isola dei Famosi" [VIDEO], tanti personaggi dello spettacolo stanno prendendo la parola per esporre il proprio punto di vista. Nelle ultime ore è intervenuta anche Naike Rivelli, la figlia dell'attrice Ornella Muti. La ragazza, conosciuta da tutti per le sue estrosità sui social, è andata giù pesante nei confronti di Barbara D'Urso. Per quale motivo? Nei paragrafi successivi troverete tutti i dettagli.

Per Naike Barbara D'Urso fa un finto giornalismo

Naike Rivelli, contrariata per alcune dichiarazioni che vengono fatte in trasmissioni televisive, ha deciso di esporre la propria opinione attraverso dei post sul suo profilo Instagram.

La quarantatreenne ha duramente criticato sia l'operato di Barbara D'Urso e quello dei suoi ospiti che quotidianamente parlano della vicenda droga sull'Isola, che Eva Henger, artefice di tutto questo clamore mediatico che ha coinvolto il reality targato "Magnolia".

Ieri è andata in onda l'ultima puntata settimanale del contenitore "Pomeriggio Cinque" e, ancora una volta, Lady Cologno ha menzionato Francesco Monte e tutta la storia della marijuana. Alcuni minuti dopo, la figlia della Muti ha postato un lungo messaggio con annessa foto della D'Urso, contestando il lavoro di quest'ultima. Naike ha affermato che lei non frequenterà mai più la trasmissione pomeridiana di canale 5 e soprattutto colei che lo conduce. Poi ha rincarato la dose ribadendo che sua madre aveva assolutamente ragione quando le diceva che in certi programmi è meglio non andare.

Infine ha concluso il suo intervento con questa esclamazione: "La mamma ha sempre ragione!". Arriverà la replica da parte delle dirette interessate?

Ecco il post della Rivelli su Instagram.

La Rivelli difende la casa di produzione 'Magnolia' e Alessia Marcuzzi

Ma le critiche della Rivelli contro la Henger e la D'Urso [VIDEO] sono proseguite anche in un altro post. Naike ha difeso a spada tratta la conduttrice de "L'Isola dei Famosi 2018" Alessia Marcuzzi e "Magnolia". La quarantatreenne ha ricordato la sua esperienza a "Pechino Express", un altro programma targato "Magnolia". Quando lei ha deciso di lasciare il gioco per problemi di salute, la casa di produzione è stata molto comprensiva con lei. Ora Naike si è domandata: come mai è cambiato tutto all'interno dell'Isola? Per ulteriori informazioni sulla vicenda continuate a seguire il sito "BlastingNews".

Ecco il post integrale.