Ha sbancato la classifica Fimi con il suo terzo album. Rockstar ha proiettato il rapper milanese Sfera Ebbasta [VIDEO] (nome d’arte di Gionata Boschetti) alla ribalta internazionale diventando il primo artista italiano ad entrare nella top 100 della piattaforma streaming Spotify. Le prime dodici posizioni della graduatoria dei singoli sono occupati da ben undici brani dal lavoro prodotto da Charlie Charles. Nel corso della puntata del 19 febbraio de Le Iene il venticinquenne artista è stato protagonista di un’intervista che ha acceso il dibattito social.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Le Iene

Nel giro di pochi minuti le discussioni sul cantante hanno scalato la topic trend di Twitter. Il ragazzo di Cinisello Balsamo è definito il re del trap. Sfera, come preferisce essere chiamato, ha fatto breccia ed in Italia è l’idolo dei quindicenni: ‘Presto sarò anche l’idolo dei loro genitori’.

L’artista ha sottolineato che dietro ogni successo non c’è soltanto fortuna. ‘E’ un mix di cose, non esiste solo il fattore C o solo il talento’. Con linguaggio colorito il venticinquenne ha dichiarato che dopo aver fatto le ‘prime canzoni di m..da e poi ho incontrato Charlie e siamo diventati prima gli idoli di Milano, poi dell’Italia e adesso dell’Europa e di tutto il mondo’.

Dall'uso del preservativo ai video osé

Gionata Boschetti ha riferito che la maggior parte degli insulti ricevuti sono rivolti. ‘Ho preferito non rispondere, in ogni caso ho più fans che haters’. Il cantante ha spiegato che l’età media dei suoi ammiratori è intorno ai 13 anni. ‘Però le partner sono tutti maggiorenni ma ora sono single’. Con la massima disinvoltura il rapper ha riferito di non usare sempre il preservativo e di aver fatto il test dell’Hiv.

‘Paura delle malattie veneree? Dopo aver visto certi servizi de Le Iene sì’. sfera ebbasta ha risposto con disinvoltura anche a domande più intime. ‘Con le dimensioni sono messo male, meno male che sono diventato famoso’. L'artista ha scherzosamente affermato di essere cintura nera di film osé. ‘La categoria preferita è Brazzers ed il posto più strano dove ho fatto l’amore è il bagno del Mc Donald’s’. Il milanese non ha escluso che nel mondo della musica ci possano essere situazioni simili a quelle del caso Weinstein. Il musicista ha spiegato di aver avuto rapporti intimi con ragazze ubriache. ‘Ma lo ero anche io’. Il giovane ha rivelato anche di aver realizzato un video osé. ‘Non temo di finire in rete, al limite mi fanno un po’ di pubblicità’.

'Vado al GF VIP se mi danno un milione di euro'

Il cantante ha sottolineato che molte ragazze vanno al letto con lui perché è famoso. ‘Mi è capitato di non riconoscere una donna con la quale sono andato a letto ma ho anche pianto per amore’. Boschetti ha dichiarato di essere favorevole al matrimonio gay mentre ha espresso perplessità sulle adozioni tra coppie omosessuali.

Sfera Ebbasta ha ammesso di aver fumato ‘canne’ e che in una circostanza gli è stata tolta anche la patente. Senza peli sulla lingua ha riferito di preferire Fabri Fibra a Fedez e che andrebbe al Festival di Sanremo [VIDEO] solo in presenza di un discorso conveniente sotto il profilo economico. ‘Per andare al Grande Fratello Vip mi devono dare almeno un milione di euro’. Nel corso dell’intervista il venticinquenne milanese ha mostrato i tatuaggi (il primo l’ha dedicato al papà scomparso) ed ha riferito che con i primi soldi guadagnati ha acquistato una casa alla madre.