Oggi sabato 10 marzo è il compleanno [VIDEO]dell'attore napoletano Marzio Honorato, che compie i suoi 70 anni: un traguardo importante per uno dei volti più amati e apprezzati della longeva soap opera Un posto al sole. Bisogna sottolineare che parliamo di un artista poliedrico, capace di mettersi a confronto con qualsiasi tipo di ruolo, come dimostra la sua lunga carriera: negli anni settanta ha fatto parte della compagnia teatrale del grande Eduardo De Filippo. Sin dalla prima puntata di Un Posto Al Sole, è presente il personaggio di Renato Poggi, interpretato dallo stesso Marzio Honorato: nel 2016 la soap ha festeggiato i suoi vent'anni, con la presenza dei protagonisti principali.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Un posto al sole

Quali sono i ruoli più importanti di Marzio Honorato, tra teatro, cinema e tv?

L'importanza del teatro nella carriera dell'attore

Da oltre quarant'anni Marzio Honorato è presente sui palcoscenici: ha fatto parte della compagnia di attori di grande importanza, come Nino Taranto.

Quest'ultimo ha formato una delle coppie più amate del cinema insieme a Totò, con cui ha collaborato in numerose pellicole di successo, tra cui si annovera il film Totòtruffa '62. Il pubblico ricorda Marzio Honorato per la sua interpretazione nella "storica commedia" di Eduardo De Filippo, intitolata Natale In Casa Cupiello: ha vestito i panni dell'indimenticabile Vittorio Elia.

I ruoli importanti al cinema e l'importanza di Un Posto Al Sole

A livello cinematografico, Marzio Honorato vanta la collaborazione [VIDEO]con registi di caratura internazionale: un esempio si ritrova in Giuseppe Tornatore, con cui ha avuto modo di lavorare nel suo film, dal titolo Il Camorrista. Inoltre Marzio Honorato ha interpretato il ruolo di Micione nella commedia di Nanni Loy, dal titolo Mi Manda Picone, che ha visto come protagonisti Giancarlo Giannini e Lina Sastri.

Ha vestito anche il ruolo del giudice nella commedia di grande significato, diretta dal regista Luciano De Crescenzo, dal titolo Così Parlò Bellavista: una pellicola capace di raccontare in maniera precisa la città di Napoli. Ha lavorato al fianco di Mario Merola in due commedie di successo negli anni ottanta, come Guapparia e Lacrime napoletane. Il personaggio di Renato Poggi è quello che ha permesso all'attore di essere conosciuto dal grande pubblico, legato ad un protagonista di cui non può fare: non mancano i momenti di comicità insieme a Raffaele Giordano.

Rimanete sempre aggiornati sulle notizie e anticipazioni del mondo della televisione e commentate.