Ieri a mezzogiorno, nella Chiesa degli Artisti a Roma si è celebrato il funerale del compianto Fabrizio Frizzi [VIDEO], scomparso a sessant'anni dopo una grave emorragia cerebrale. Oltre alle migliaia di persone presenti a Piazza del Popolo, Rai Uno ha dato la possibilità a tutti i telespettatori di seguire la diretta in televisione. Dei momenti molto commoventi che hanno toccato gran parte degli italiani, tutti tranne il "popolo" degli animalisti e vegani. Quest'ultimi nelle ultime ore hanno rilasciato delle dichiarazioni raccapriccianti. Nel prosieguo dell'articolo troverete tutti i particolari.

Animalisti-antispecisti contro Fabrizio Frizzi e la onlus 'Telethon'

La categoria di animalisti-antispecisti ha quasi gioito sulla scomparsa del conduttore romano reo secondo loro, di aver presentato per diversi anni la maratona "Telethon".

Secondo queste persone sarebbe una gravissima colpa, visto che quest'associazione benefica sperimenterebbe le cure su certi tipi di animali. Secondo loro, Fabrizio sarebbe stato un complice offrendosi come testimonial per questa onlus. Addirittura certi utenti hanno affermato che il decesso di Frizzi sarebbe solo colpa del cosiddetto "Karma". Un internauta molto soddisfatto, ha scritto questa clamorosa frase: "grazie per aver collaborato all'atroce sofferenza che gli animali di laboratorio hanno continuato a vivere!". Mentre altri hanno scherzato sul fatto che le ricerche di "Telethon" non sono riuscite a salvare il male che ha colpito Fabrizio.

Raccapriccianti post sui social sul compianto conduttore romano

Ovviamente si tratta di gente molto ignorante perché quest'associazione benefica si occupa di patologie ben differenti da quella che ha colpito il compianto presentatore romano.

Oltre a questi attacchi volgari e senza un filo logico, altri utenti hanno accusato la medicina moderna di mettere sul mercato dei farmaci che invece di guarire le persone, accelererebbero la malattia di cui sono affetti. Per fortuna la gente in questione è solo una minima parte del nostro Paese che ragiona in questo modo. Bisogna ricordare che negli ultimi anni, grazie a queste onlus e a ricercatori che studiano quotidianamente, si sono trovate delle cure per diverse malattie. Per conoscere altre informazioni su questa triste vicenda e sulla morte di Fabrizio Frizzi [VIDEO], vi consigliamo di continuare a seguire il sito "BlastingNews".